Parlamento europeo: il resoconto della plenaria di gennaio 2022

Prima plenaria del 2022 per il Parlamento europeo, quella svoltasi dal 17 al 20 gennaio a Strasburgo. All’avvio dei lavori non poteva mancare una cerimonia...

La Commissione presenta orientamenti per una transizione giusta verso la neutralità climatica

La Commissione ha pubblicato orientamenti strategici per una transizione giusta e inclusiva verso la neutralità climatica, ad integrazione del pacchetto per la realizzazione del...

Parlamento europeo: il resoconto della plenaria di dicembre 2021

Ultima plenaria dell’anno per il Parlamento europeo, quella svoltasi dal 13 al 16 dicembre. Al centro del dibattito, in primo luogo le riforme che l’Unione...

Parlamento europeo: il resoconto della seconda plenaria di novembre

Si è conclusa nella giornata di ieri la seconda plenaria del mese di novembre del Parlamento europeo. Si è trattato di una sessione particolarmente rilevante,...

Approvato il bilancio annuale dell’UE per il 2022

Il Parlamento europeo e il Consiglio dell'Unione europea, su proposta della Commissione europea, hanno raggiunto un accordo politico sul bilancio dell'UE per il 2022. Si tratta già del secondo accordo nell'ambito del quadro finanziario pluriennale dell'UE per il periodo 2021-2027. L'accordo prevede impegni per 169,5 miliardi di € e pagamenti per 170,6 miliardi di €. Una volta adottato, il bilancio consentirebbe all'UE di mobilitare ingenti fondi per una risposta costante dell'UE alla pandemia di coronavirus e alle conseguenze che ne derivano. In particolare, si vuole dare impulso a una ripresa sostenibile, proteggere l'occupazione e creare nuovi posti di lavoro. Il piano stimolerebbe inoltre ulteriori investimenti a favore di un'Europa più verde, più digitale e più resiliente. Nel contempo si proteggerebbero le persone più vulnerabili nei paesi vicini e in tutto il mondo.

Disboscamento, rifiuti e tutela del suolo: tre nuove proposte per tutelare l’ambiente nell’UE

Nuove iniziative della Commissione europea nell’ambito del Green Deal europeo La Commissione europea ha recentemente lanciato tre nuove proposte finalizzate a implementare ulteriormente il vasto...

DESI 2021: i progressi nell’ambito della transizione digitale europea

Sono stati pubblicati dalla Commissione europea i risultati dell’edizione 2021 del DESI, l’indice di digitalizzazione dell’economia e della società, che misura i progressi compiuti...

Previsioni economiche d’autunno 2021: dalla ripresa all’espansione, con qualche turbolenza

La Commissione europea pubblica ogni anno due previsioni complessive (primavera e autunno) e due previsioni intermedie (inverno ed estate). Queste ultime riguardano i livelli...

L’UE alla COP26: nuovi obiettivi e partenariati per un’azione efficace sul clima

Si è conclusa in questi giorni la COP26, ovvero la Conferenza delle Parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici a Glasgow,...

Parlamento europeo: il resoconto della prima plenaria di novembre 2021

È da poco terminata la prima plenaria di novembre del Parlamento europeo, svoltasi a Bruxelles il 10 e l’11 novembre.  Al centro dei lavori la...

Pacchetto allargamento 2021: priorità della Commissione in materia di riforme per i Balcani occidentali...

La Commissione europea ha recentemente adottato il pacchetto allargamento 2021, che presenta i progressi dei paesi nei Balcani occidentali e della Turchia verso l'adesione...

Eradicazione della povertà: “inversione storica” nella riduzione della povertà con la nascita di “nuovi...

Lo scorso 17 ottobre ha visto celebrarsi la giornata internazionale dell’eradicazione della povertà. La pandemia di COVID-19 che ha attanagliato il mondo nell'ultimo anno ha portato a invertire decenni di progressi nella lotta alla povertà e alla povertà estrema. Secondo la Banca Mondiale, tra 88 e 115 milioni di persone sono spinte nella povertà a causa della crisi. È probabile che la pandemia di COVID-19 abbia spinto tra 143 e 163 milioni di persone nella povertà nel 2021. Questi "nuovi poveri" si uniranno ai ranghi degli 1,3 miliardi di persone che già vivono in una povertà multidimensionale e persistente. Questi dati della Banca mondiale rendono altamente improbabile il raggiungimento dell'obiettivo di ridurre la povertà estrema globale a meno del 3% entro il 2030.

Parlamento europeo: il resoconto della plenaria del 18-21 ottobre

Seconda sessione plenaria di ottobre per il Parlamento europeo, riunitosi a Strasburgo dal 18 al 21 ottobre. Al centro dei lavori, la crisi tra Unione...

Parlamento europeo: il resoconto della Plenaria del 4-7 ottobre 2021

Molti i temi al centro dell’ultima Plenaria del Parlamento europeo svoltasi dal 4 al 7 ottobre, a cominciare dai rincari del settore energetico: il...

Parlamento europeo: il resoconto della Plenaria di settembre

Prima sessione plenaria dopo la sosta di agosto per il Parlamento europeo, riunitosi dal 13 al 16 settembre. Al centro dei lavori, il discorso sullo...

Lotta al riciclaggio e al finanziamento del terrorismo

Presentate dalla Commissione europea nuove proposte legislative per contrastare il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo. I riciclaggi di denaro sporco (Anti-Money Laundering,...

SURE: risultati e prospettive per le misure europee di sostegno al lavoro

Il risultati del dibattito promosso dal Comitato economico e sociale europeo In vista dell’elaborazione dell’opinione sulle “Misure di emergenza per sostenere l’occupazione e il reddito...

Diritto dell’UE: in aumento le procedure di infrazione

Presentata dalla Commissione la relazione annuale sul controllo dell'applicazione del diritto dell'UE La Commissione europea ha recentemente pubblicato l’edizione 2021 (su base dati 2020) della...

Un’analisi dello stato di diritto nell’UE: emergono le prime preoccupazioni in alcuni Stati membri

Lo scorso 20 luglio, la Commissione europea ha reso pubblico il suo secondo rapporto sullo stato di diritto nell'Unione. Questa relazione comprende, da un...

Previsioni economiche di estate 2021: le riaperture stimolano la ripresa

Si prevede una ripresa dell'economia europea più rapida di quanto atteso in precedenza, poiché l'attività nel primo trimestre dell'anno ha superato le aspettative. Inoltre,...

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche