Home Autori Articoli di Adriana Longoni

Adriana Longoni

Adriana Longoni
412 ARTICOLI 0 COMMENTI
Tra i fondatori di APICE e a lungo vicepresidente, ha lavorato per molti anni nelle Istituzioni europee coordinando i progetti nell'ambito della cooperazione allo sviluppo e della politica di vicinato, in Guinea Conakry prima e in Caucaso poi. Gestisce l’Antenna di Bruxelles dell’Associazione.

Diari d’Europa #5 – La competizione globale degli aiuti all’Italia

La competizione globale degli aiuti all’Italia Il Coronavirus, ormai lo abbiamo capito tutti, sta mettendo a dura prova l’intero...

Diari d’Europa #3 – Le donne in prima linea di fronte al coronavirus

Le donne in prima linea di fronte al coronavirus E’ solo un richiamo ad un’antica realtà, lanciato da autorevoli...

Russia e Putin: un legame per tutta la vita

In questo periodo così’ turbolento, incerto e quasi completamente assorbito dall’attualità della pandemia di coronavirus, sembra quasi inopportuno attirare l’attenzione sull’altra attualità,...

Europa nell’occhio del coronavirus

Ormai l’epidemia/pandemia di Coronavirus sta disegnando una nuova cartina dell’Europa e del mondo, con colori più o meno intensi, ma senza risparmiare ormai nessun Paese.

Siria: un lungo e lugubre anniversario di guerra

Era il 15 marzo 2011. Anche in Siria, come in Tunisia, in Egitto, in Libia  o nello Yemen si alzarono le prime...

In nome delle donne

Anche quest’anno è giunto il momento di “ricordare” il ruolo delle donne nelle nostre società. Se la cronologia dei primi passi decisivi delle donne...

Turchia, l’arma dei profughi

Non era la prima volta che Erdogan brandiva la minaccia di aprire le sue frontiere e “lanciare” verso l’Europa i profughi che...

Siria, Idlib, l’ultima tappa della guerra

È una guerra in corso da ormai nove anni, una guerra che non ci ha mai risparmiato orrori e violenze e che...

Libia sempre senza pace

La comunità internazionale si era data appuntamento alla Conferenza di Berlino il 19 gennaio scorso per cercare di identificare alcuni obiettivi essenziali...

Palestina, tra pace e guerra

Sono trascorsi ormai alcuni giorni dalla presentazione del famoso “piano di pace del secolo” di Donald Trump per porre fine al più...

Il “fantastico piano di pace” di Trump per la Palestina

Era atteso ormai da molti mesi, ma le vicende elettorali di Israele, ormai al suo terzo scrutinio per formare un Governo, avevano...

27 gennaio: giorno della memoria

Sono trascorsi 75 anni da quel 27 gennaio 1945 quando le truppe sovietiche entrarono nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau e scoprirono...

Una fragile tregua per la Libia

L’attesa Conferenza di Berlino del 19 gennaio scorso si è conclusa con la fragile prospettiva di una tregua nel conflitto in Libia...

Oxfam e le disuguaglianze nel mondo

Puntuale come ogni anno, Oxfam pubblica alla vigilia del Forum economico mondiale di Davos, il suo rapporto sulle disuguaglianze e la povertà nel mondo....

Tensione alle stelle in Medio Oriente

In un clima che da mesi diventava sempre più incandescente, l’uccisione da parte degli Stati Uniti del Generale iraniano Qassem Soleimani ha...

Lettera al Premio Nobel per la pace Abiy Ahmed Ali

Gentile Primo Ministro Abiy Ahmed Ali, È con grande speranza e onore che mi rivolgo a Lei per presentare...

Migrazioni, degrado ambientale e povertà

Da sempre le persone si muovono nel mondo: qualche volta per libera scelta alla ricerca di nuovi orizzonti, alla scoperta di terre...

2019, guerre e conflitti nel mondo

Purtroppo, anche il 2019 non è stato generoso in termini di pace nel mondo. E non solo per quanto riguarda i conflitti armati e le guerre che non trovano vie e canali di negoziato, ma anche per quanto riguarda l’esplosione di manifestazioni da parte di popolazioni stanche di regimi totalitari o corrotti e alla ricerca di democrazia, di libertà d’espressione, di rispetto dei diritti fondamentali e di uno stato di diritto.

Gli algerini non si arrendono

Il 12 dicembre scorso si sono svolte le elezioni presidenziali in Algeria. Si trattava di un appuntamento significativo che, agli occhi di...

COP 25 a Madrid: un richiamo dell’ONU a deporre le armi contro la Terra

È l’ultimo, accorato richiamo di Antonio Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite, in occasione dell’apertura, il 2 dicembre scorso, della COP 25 a Madrid. Un appuntamento amaro, dove, persino l’ONU, sulla base del suo ultimo rapporto sul clima pubblicato alcuni giorni fa, non esita a tirare l’ennesimo e drammatico campanello d’allarme e a constatare gli insignificanti risultati degli ultimi dieci anni.

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche