Parlamento europeo: il resoconto della Plenaria di febbraio

112

Si è recentemente conclusa a Strasburgo l’ultima plenaria del Parlamento europeo, svoltasi dal 14 al 17 febbraio. 

Al centro dell’agenda, com’era lecito attendersi, le minacce di invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Il Parlamento ha espresso solidarietà all’Ucraina, domandando ai vertici delle istituzioni UE l’adozione di misure comuni europee. È stata inoltro approvato il pacchetto di assistenza macro-finanziaria da 1,2 miliardi di euro a favore dell’Ucraina proposto alcune settimane addietro dalla Commissione europea. 

Sempre sul versante della politica estera, la sessione ha visto l’intervento del presidente colombiano Duque, il quale ha elogiato l’UE per il sostegno al processo di pace nel suo Paese e ha auspicato un rafforzamento delle relazioni tra l’UE e i Paesi dell’America Latina. 

Per quanto riguarda il rispetto dello stato di diritto, il Parlamento ha accolto favorevolmente la sentenza della Corte di giustizia dell’UE contro Polonia e Ungheria, auspicando la celere adozione di provvedimenti da parte della Commissione europea. 

Il Parlamento si è altresì espresso in merito al software spia Pegasus, del quale è stato segnalato l’utilizzo da parte di alcuni governi UE verso giornalisti e politici. Considerata la gravità di una tale pratica nel caso in cui fosse confermata, il Parlamento ha sostenuto la necessità di istituire una commissione d’inchiesta ad hoc. 

Sul versante ambientale, sono state approvate raccomandazioni volte ad accelerare il rilascio del permessi per la costruzione di parchi eolici offshore, in maniera compatibile con la salvaguardia della biodiversità marina. 

In materia di salute, il Parlamento ha approvato le raccomandazioni in materia di ricerca, prevenzione e cura proposte dalla commissione sulla lotta al cancro; parallelamente, sono state approvate norme più stringenti in materia di esposizione a sostanze cancerogene sui luoghi di lavoro. 

Infine, si segnala l’approvazione di nuove norme in materia di sicurezza dei giocattoli e di pedaggi stradali

La prossima plenaria avrà luogo dal 7 al 10 marzo a Strasburgo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here