Parlamento europeo: più attenzione alla discriminazione razzista

Il Parlamento europeo ha definito le linee guida volte a combattere la crescente discriminazione nei confronti delle persone di origine africana che vivono in Europa. Si tratta di una risoluzione non legislativa che invita gli Stati membri e tutte le Istituzioni a riconoscere ed eliminare gli atteggiamenti razziali, in particolare in settori quali istruzione, alloggi, sanità, giustizia penale, partecipazione politica e migrazione.

Politica di coesione: 4 miliardi di Euro per 25 grandi progetti infrastrutturali in...

La Commissione europea ha recentemente adottato un nuovo pacchetto di investimenti nell’ambito della politica di coesione, destinato a finanziare la realizzazione di 25 grandi opere infrastrutturali in dieci Paesi dell’Unione, tra i quali il nostro. #editoriale

Una iniziativa dei cittadini europei per tutelare i lavoratori “Uberizzati”

La Commissione europea ha registrato, il primo aprile 2019 una iniziativa dei cittadini europei dal titolo #NewRightsNow – Rafforzare i diritti dei lavoratori “Uberizzati”.

I nazionalismi sveglieranno l’Europa?

Alla vecchia Europa che sembrava stesse perdendo la memoria sembra stia venendo in soccorso una nuova Europa, allertata dai nazionalismi che le risorgono in casa e premono ai suoi confini. #editoriale

Parlamento europeo: il resoconto della seconda plenaria di marzo

Nel corso della sessione plenaria che si è svolta a Strasburgo dal 25 al 28 marzo 2019, il Parlamento europeo si è occupato di numerosi argomenti, dalla questione relativa all’ora legale all’aumento dei fondi per il programma Erasmus+.

L’Europa del buonsenso

C’era una volta l’“Europa dei mercati”, poi quella dei “banchieri”, per qualcuno che ci credeva anche l’”Europa dei cittadini” e l’”Europa delle regioni”, e via seguitando. Adesso, grazie alla Lega – che non ringrazieremo mai abbastanza per gli stimoli che ci offre – potrebbe esserci anche l’”Europa del buonsenso”: sarebbe una buona notizia, se non fosse per due ragioni.

L’Unione Europea e la crisi venezuelana: proposte e sostegno dal Parlamento e dalla Commissione

Il Parlamento europeo ha recentemente riaffermato il sostegno politico a Juan Guaidò e a elezioni libere nel Paese, ribadendo l’urgenza, per quegli Stati dell’U.E., che non l’hanno ancora fatto, di riconoscere Guaidò come legittimo Presidente ad interim del #Venezuela.

YEYS 2019: le proposte degli studenti per un’Europa più vicina

L’Unione Europea crede fortemente nei giovani e l’iniziativa “Your Europe, Your Say!” (“La vostra Europa, la vostra opinione!”) lo dimostra. Organizzata dal Comitato economico e sociale europeo (CESE), nel suo decimo anniversario l’iniziativa ha visto un numero record di richieste di partecipazione, 1038, da 33 Stati europei (28 stati membri UE più i cinque 5 paesi candidati: Albania, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia e Turchia).

Algeria al bivio

Dopo due mesi di pacifiche ma tenaci manifestazioni, il 2 aprile scorso gli algerini hanno accolto con soddisfazione le dimissioni del Presidente Abdelaziz Bouteflika. E’ stato un percorso dall’esito incerto fino alla fine, carico di colpi di scena e di caparbi tentativi, da parte del regime, di mantenere un potere ormai totalmente screditato da una dilagante corruzione. #editoriale

L’Assemblea parlamentare congiunta ACP-UE si è riunita a Bucarest per discutere di futuro e...

Dal 18 al 20 marzo scorsi si è tenuta a Bucarest la 37ma Assemblea parlamentare congiunta #ACP-UE, composta da membri del Parlamento Europeo e da rappresentanti dei 79 Paesi dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico (ACP). I rapporti UE-ACP si basano sull’ultimo accordo di Cotonou firmato nel 2000 per una durata di 20 anni. La riunione dell’Assemblea aveva quindi come punto centrale i futuri negoziati per un nuovo partenariato dopo il 2020.

Brexit, un’occasione per l’UE

Chi ha ancora voglia di sentire parlare di #Brexit? Almeno questa virtù va riconosciuta all’Unione Europea, quella di una pazienza infinita. Quella mostrata fin dal lontano 1973 quando l’isola di Sua Maestà ha faticosamente attraversato la Manica senza tuttavia riuscire a sbarcare per intero sul continente. #contromano

Trump e le alture del Golan

E’ arrivato, la settimana scorsa, come un fulmine a ciel sereno, il tweet del Presidente Trump che annunciava il riconoscimento, da parte degli Stati Uniti, delle alture del #Golan come parte del territorio israeliano. Trasformata velocemente in un decreto, la decisione di #Trump si iscrive nella nuova linea politica americana, sempre più orientata a scuotere il complesso scacchiere mediorientale, già pericolosamente attraversato da molteplici conflitti e da impossibili processi di pace. #editoriale

Europa e “Il Cammino della Colomba Bianca”

Proposto nella sessione plenaria di marzo dal CESE, il White Dove Way (il cammino della colomba bianca) sarà un cammino di pace che si estende per 5000 km attraverso l’Unione Europea 

Brexit is Brexit: così era e così sia

Su questo ed altro, APICE propone una riflessione in un incontro-dibattito martedì 2 aprile a Cuneo, alle 18.30, in via Bono 5: per non perdere una lezione della storia e prepararsi al futuro.

2019-2020: 2 miliardi per l’innovazione europea

Il sistema economico europeo è in continua evoluzione, sempre più sottoposto alla pressione della concorrenza mondiale. Necessita quindi di notevoli capacità innovative e di continui adeguamenti allo sviluppo delle nuove tecnologie. Un percorso non privo di difficoltà e di rischi imprenditoriali, ma fortemente supportato da vari programmi dell’Europa.

Nuovi aiuti internazionali a sostegno della popolazione siriana

Nel contesto di una crisi siriana che perdura ormai dal 2011 e ha già mietuto quasi mezzo milione di vittime, si è tenuta la Terza Conferenza di Bruxelles intitolata "Sostenere il futuro della Siria e della regione", svoltasi dal 12 al 14 marzo 2019 e presieduta congiuntamente dall’Unione europea e dalle Nazioni Unite.

“Housing for all”, un esempio di iniziativa dei cittadini europei

La Commissione europea ha recentemente registrato l’iniziativa “Housing for all”, “Alloggi per tutti”, promossa da alcuni cittadini europei. Lo scopo finale, che si prefiggono i promotori, è quello di “garantire migliori condizioni economiche e finanziarie per consentire l’accesso agli alloggi a tutti i cittadini europei”.

La lezione di Brexit per l’Ue e per l’Italia

Al Regno Unito non sono bastati oltre mille giorni per uscire dalla trappola in cui si è liberamente cacciato con l'azzardato referendum del giugno 2016, aggravato dall'esito infelice delle elezioni anticipate del giugno del 2017 e andato a sbattere in una procedura di divorzio dall’Unione Europea che continua a tenere tutti sulla corda, britannici soprattutto, ma anche gli altri cittadini UE. #Brexit #editoriale

I presidenti del Comitato delle regioni e del Comitato economico e sociale auspicano la...

Karl-Heinz Lambertz e Luca Jahier hanno invitato le istituzioni europee a collaborare in vista della creazione di un “meccanismo permanente dell’Unione Europea per la consultazione strutturata” dei cittadini e delle cittadine.

Commissione europea: due azioni nei confronti dell’Italia per la tutela ambientale e dei cittadini

Lo scorso 7 marzo la Commissione europea ha deciso di deferire l’Italia alla Corte di Giustizia dell’UE in due cause distinte riguardanti la legislazione ambientale.

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche