Prima Malta poi l’Estonia: l’Europa ha bisogno della saggezza dei più piccoli

È contenuto in un documento di otto pagine e articolato in sei capitoli il programma della presidenza dell’Unione Europea per il primo semestre 2017. In questo volgere di anno complicato, che ha alle spalle la Brexit, le ondate populiste e il risorgere dei muri e davanti elezioni importanti e dall’esito non scontato, il testimone passa dalla Repubblica Slovacca al piccolo Stato insulare di Malta, coetaneo del suo predecessore quanto a permanenza nell’Ue, ma senza dubbio portatore di una sensibilità diversa su quelli che sono i temi caldi dell’Europa di oggi.

Il Parlamento europeo incrementa il Piano Juncker fino a 500 miliardi di Euro

Il Piano Juncker è stato prorogato dal Parlamento europeo fino al 2020, con l’aggiunta di ulteriori fondi.

Analisi annuale della crescita 2015 nell’UE

Il 28 novembre è stata pubblicata dalla Commissione europea l'analisi annuale della crescita 2015 che segna l'inizio del ciclo annuale della governance economica, definendo le priorità economiche generali dell'UE, fornendo agli Stati membri orientamenti politici per l'anno successivo. Nonostante tutti gli sforzi compiuti dall’UE e dagli Stati nazionali, il rilancio dell'economia europea resta debole e fragile ostacolando la ripresa dell’occupazione. Dall’analisi emergono, quindi, come necessità prioritaria l’impegno degli Stati nella ricostruzione del rapporto di fiducia tra cittadini e UE e il rilancio della crescita.

In cosa consiste la procedura per debito eccessivo e come potremmo evitarla?

Lo scorso 21 novembre la Commissione Europea nell'ambito della presentazione del Pacchetto d’Autunno ha comunicato di ritenere che esistano le condizioni sufficienti per avviare una procedura per disavanzi eccessivi basata sul debito, come previsto dall'art. 126 del Trattato di Funzionamento dell’Unione Europea (TFUE). Ma come funziona la procedura in questione? #economia

Bloccare i finanziamenti per combattere il terrorismo

Nonostante molti Paesi membri siano stati il bersaglio di attentati di matrice jihadista negli ultimi anni, l’Unione Europea resta una delle aree più sicure a livello mondiale. #UE #ISIS #JIHAD

119 milioni di europei a rischio povertà

Eurostat, l’istituto di Statistica europeo ha pubblicato, in occasione della Giornata internazionale della lotta alla povertà, i dati aggiornati al 2015 sulla popolazione Ue...

La tutela dei consumatori a livello europeo

È notizia recente l’abolizione dei costi di roming all’interno dell’UE: dal 15 giugno vengono applicate ai telefoni le tariffe nazionali anche quando si è all’estero. Un piccolo risultato che, però, aiuta a venire incontro alle esigenze dei cittadini. Misure come questa fanno parte del più ampio concetto di tutela dei consumatori, un aspetto essenziale per il completamento effettivo del mercato unico.

La lettera aperta di Macron ai cittadini d’Europa

Lo scorso lunedì 4 marzo, il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, ha pubblicato, sul sito dell’Eliseo, una lettera aperta ai Cittadini d’Europa. Una lettera nella quale #Macron rivolge ai cittadini le sue preoccupazioni, le sue speranze e i suoi progetti per l’Unione europea, in vista delle imminenti elezioni di maggio che, come dice lui stesso, “saranno decisive per il futuro del nostro continente”.

Iniziativa dei cittadini europei (ICE): un bilancio a sei anni dall’entrata in vigore

Mediante ricorso all’ICE, i cittadini europei possono invitare la Commissione a formulare proposte di atti legislativi da adottare nelle materie di competenza dell’Unione. 9 milioni di europei si sono avvalsi dello strumento di partecipazione democratica. #ICE #ECI

La Commissione propone una nuova alleanza Africa – Europa per gli investimenti sostenibili e...

Dopo il Discorso sullo stato dell'Unione, presentato dal presidente Jean-Claude Juncker il 12 settembre al Parlamento a Strasburgo, la Commissione ha proposto una nuova...

Presidenza del Consiglio dell’UE: è il turno della Bulgaria

La Bulgaria, Stato membro UE dal 2007 assume, per la prima volta nella sua storia, la presidenza del Consiglio dell'Unione Europea. Prende il testimone dall'Estonia e lo passerà all'Austria a fine giugno. Sicurezza, solidarietà e stabilità le parole-chiave del documento programmatico d Sofia che individua quattro assi prioritari di lavoro.

Reddito di inclusione: l’Italia più vicina all’Europa

Il Consiglio dei ministri ha approvato il 9 giugno scorso in esame preliminare, un decreto legislativo di attuazione della legge sul contrasto della povertà, il riordino delle prestazioni di natura assistenziale e il rafforzamento del sistema degli interventi e dei servizi sociali (legge 15 marzo 2017, n. 33).

L’andamento del mercato del lavoro nella zona Euro (mese di ottobre 2017)

La Commissione Europea ha pubblicato,  il 13 ottobre del 2017, la relazione annuale sul mercato del lavoro sull’andamento degli stipendi  in Europa. Analizzando questo...

Futuro dell’Unione: l’Unione Europea e la globalizzazione, una partita aperta

Il 1 marzo 2017 la Commissione europea ha presentato il White Paper on the Future of Europe, un documento di riflessione sugli effetti della globalizzazione a cui è seguito il 10 maggio scorso la pubblicazione del Reflection Paper on Harnessing Globalisation. L’obiettivo è quello incoraggiare gli stati membri a pensare politiche atte ad aiutare l’UE ad affrontare la globalizzazione.

La Global Partnership for Education e gli interventi di sostegno all’istruzione nei Paesi in...

La Global Partnership for Education e gli interventi di sostegno all'istruzione nei Paesi in via di sviluppo.

Economia circolare per un nuovo modello di sviluppo

In un’Unione Europea in cui si producono 2,5 miliardi di tonnellate di rifiuti all’anno, il tema dell’economia circolare come nuovo modello economico e di sviluppo tiene banco sia per le istituzioni comunitarie, sia per policy makers nazionali e locali

Le proposte della Commissione per “Legiferare meglio”

In vista delle elezioni europee del maggio prossimo, la Commissione europea ha recentemente presentato un complesso di proposte finalizzato a rendere più efficiente il processo di elaborazione delle politiche dell’Unione, basato su una maggiore #sussidiarietà e #proporzionalità.

Gli strumenti dell’UE in favore delle vittime di crisi, di emergenze e di catastrofi...

Strumenti operativi e finanziari messi a disposizione dalla Commissione Europea per fronteggiare disastri naturali e altre situazioni di crisi, dentro e fuori i confini dell'Unione.

La Commissione Europea pubblica le raccomandazioni specifiche per paese

Gli Stati Membri dovrebbero utilizzare la finestra di opportunità offerta dalla ripresa economica per perseguire riforme strutturali, incentivare l’investimento e assicurare politiche fiscali responsabili.

Disponibile il dossier “Europa 2020 e crescita sostenibile”

Disponibile il dossier "Europa 2020 e crescita sostenibile", realizzato da APICE nell'ambito del percorso formativo “Opportunità Europa: il contributo dell’UE allo sviluppo dei territori locali”.

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche