Green Deal europeo: Accordo UE per rafforzare e ampliare lo scambio di quote di...

Il Parlamento europeo e il Consiglio hanno raggiunto un accordo preliminare per rafforzare il sistema di scambio di quote di emissione dell'UE (EU ETS). Si tratterebbe di applicarlo a nuovi settori per un'azione efficace per il clima e istituire un Fondo sociale per il clima. L'accordo è un passo fondamentale verso il conseguimento dell'impegno dell'UE di ridurre le emissioni nette di gas a effetto serra di almeno il 55% entro il 2030. Al tempo stesso, il Fondo sociale per il clima contribuirà a garantire che la transizione sia equa.

Nasce “This is Europe” il podcast che racconta i progetti INTERREG

E’ nato “This is Europe”, il nuovo podcast dedicato al programma di cooperazione transfrontaliera INTERREG, giunto quest’anno al trentesimo anno di attività. Ogni episodio racconta...

Reddito minimo: proposte per combattere la povertà e favorire l’occupazione

Nel 2021 più di una persona su cinque era a rischio di povertà o di esclusione sociale nell'UE. Lereti di sicurezza sociale svolgono un ruolo...

La lunga strada verso una maggiore coesione europea

Pubblicata l’ottava relazione sulla coesione economica Un’Unione europea più coesa, sebbene permangano significative disparità. È questo il quadro che emerge dall’ottava e ultima relazione sulla coesione...

L’Alleanza europea per la coesione chiede un accordo sul bilancio UE e sul fondo...

Il 23 aprile si è svolta la videoconferenza del Consiglio europeo, durante la quale l’Alleanza per la coesione (coalizione fra Associazioni europee di città...

RescEu – Al via la prima riserva strategica europea in Finlandia

Lo scorso 17 gennaio la Commissione europea ha stanziato 242 milioni di € allaFinlandia per lo sviluppo della prima Riserva strategica europea nucleare, chimica,biologica...

Unione europea della salute: entra in vigore il nuovo quadro dell’UE in materia di...

Sono entrati ufficialmente in vigore gli elementi costitutivi dell'Unione europea della salute. Tra questi figurano: norme UE più rigorose sulle gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero; un rafforzamento del mandato del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC); un nuovo quadro di emergenza per le contromisure mediche.

Discorso del Presidente Von der Leyen ai WEmbrace Awards 2023, che promuove l’inclusione principalmente...

La presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen ha partecipato come ospite d’onore, inviando un videomessaggio, alla prima edizione dei WEmbrace Awards, evento...

“Collegare tutte le capitali e i cittadini europei con una rete ferroviaria ad alta...

La Commissione europea ha deciso di registrare la 100ª iniziativa proposta dai cittadini dell’UE iquali richiedono un ampliamento del sistema di trasporto ferroviario al...

Stato dell’Unione Europea: regioni e città rispondono all’appello e sono pronte

In seguito al discorso della Commissione sullo stato dell'Unione, Vasco Alves Cordeiro, il presidente del Comitato europeo delle regioni (CdR) ha ribadito l’impegno delle sua Istituzione per far fronte alle sfide a cui è confrontata l’Europa. Fra le sfide, ci sono anche quelle che gli enti locali e regionali dell'Unione europea devono affrontare ogni giorno. In questo, il presidente dichiara che sindaci, governatori, consiglieri stanno lavorando instancabilmente per trovare soluzioni e migliorare la vita delle persone.

Proposte Erasmus+ 2023: 4,2 miliardi di € a sostegno della mobilità e della cooperazione

La Commissione ha pubblicato l'invito a presentare proposte per il 2023 nell'ambito del programma Erasmus+. Con un bilancio annuale di 4,2 miliardi di €, Erasmus+ aumenta il sostegno a favore dell'inclusione, della cittadinanza attiva, della partecipazione democratica e delle trasformazioni verde e digitale. Dato che la mobilità è l'elemento faro di Erasmus+, l'anno prossimo il programma continuerà a sostenere la circolazione a livello transfrontaliero. Protagonisti saranno gli alunni delle scuole, gli educatori e il personale, affinché possano vivere un'esperienza educativa e di formazione europea. A partire dal 2023 il programma comprenderà una nuova azione a sostegno degli allenatori sportivi: infatti, si estenderanno le opportunità di cooperazione e apprendimento a livello europeo direttamente alle organizzazioni sportive locali e al relativo personale.

L’UE annuncia un sostegno supplementare di 119,5 milioni di € per democrazia e diritti...

A seguito della Settimana della democrazia 2021, l'Unione europea ha annunciato cinque azioni per potenziare il sostegno europeo alla democrazia e ai diritti umani nel mondo nel 2021. Si tratta di un valore di 119,5 milioni di €. L'UE non resterà inerte a guardare l'erosione della democrazia e i crescenti livelli di violazioni dei diritti umani, ineguaglianza, intolleranza, pregiudizi e discriminazione. Infatti, i fondi contribuiranno all'attuazione del piano d'azione dell'UE per i diritti umani e la democrazia 2020-2024 e dei piani nazionali nell'ambito del piano d'azione dell'UE sulla parità di genere III.

NextGenerationEU: una mappa online per monitorare i progetti incorso

Il 31 marzo, con il versamento di 6 miliardi di euro alla Spagna, la Commissione haerogato ad oggi più di 150 miliardi di euro...

Relazione sullo stato dell’area Schengen 2023

La Commissione ha pubblicato il secondo resoconto sulla situazione dello spazio Schengen.

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche