Parlamento europeo: il resoconto della seconda plenaria di marzo

Nel corso della sessione plenaria che si è svolta a Strasburgo dal 25 al 28 marzo 2019, il Parlamento europeo si è occupato di numerosi argomenti, dalla questione relativa all’ora legale all’aumento dei fondi per il programma Erasmus+.

L’Unione Europea e la crisi venezuelana: proposte e sostegno dal Parlamento e dalla Commissione

Il Parlamento europeo ha recentemente riaffermato il sostegno politico a Juan Guaidò e a elezioni libere nel Paese, ribadendo l’urgenza, per quegli Stati dell’U.E., che non l’hanno ancora fatto, di riconoscere Guaidò come legittimo Presidente ad interim del #Venezuela.

YEYS 2019: le proposte degli studenti per un’Europa più vicina

L’Unione Europea crede fortemente nei giovani e l’iniziativa “Your Europe, Your Say!” (“La vostra Europa, la vostra opinione!”) lo dimostra. Organizzata dal Comitato economico e sociale europeo (CESE), nel suo decimo anniversario l’iniziativa ha visto un numero record di richieste di partecipazione, 1038, da 33 Stati europei (28 stati membri UE più i cinque 5 paesi candidati: Albania, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia e Turchia).

L’Assemblea parlamentare congiunta ACP-UE si è riunita a Bucarest per discutere di futuro e...

Dal 18 al 20 marzo scorsi si è tenuta a Bucarest la 37ma Assemblea parlamentare congiunta #ACP-UE, composta da membri del Parlamento Europeo e da rappresentanti dei 79 Paesi dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico (ACP). I rapporti UE-ACP si basano sull’ultimo accordo di Cotonou firmato nel 2000 per una durata di 20 anni. La riunione dell’Assemblea aveva quindi come punto centrale i futuri negoziati per un nuovo partenariato dopo il 2020.

Europa e “Il Cammino della Colomba Bianca”

Proposto nella sessione plenaria di marzo dal CESE, il White Dove Way (il cammino della colomba bianca) sarà un cammino di pace che si estende per 5000 km attraverso l’Unione Europea 

2019-2020: 2 miliardi per l’innovazione europea

Il sistema economico europeo è in continua evoluzione, sempre più sottoposto alla pressione della concorrenza mondiale. Necessita quindi di notevoli capacità innovative e di continui adeguamenti allo sviluppo delle nuove tecnologie. Un percorso non privo di difficoltà e di rischi imprenditoriali, ma fortemente supportato da vari programmi dell’Europa.

Nuovi aiuti internazionali a sostegno della popolazione siriana

Nel contesto di una crisi siriana che perdura ormai dal 2011 e ha già mietuto quasi mezzo milione di vittime, si è tenuta la Terza Conferenza di Bruxelles intitolata "Sostenere il futuro della Siria e della regione", svoltasi dal 12 al 14 marzo 2019 e presieduta congiuntamente dall’Unione europea e dalle Nazioni Unite.

“Housing for all”, un esempio di iniziativa dei cittadini europei

La Commissione europea ha recentemente registrato l’iniziativa “Housing for all”, “Alloggi per tutti”, promossa da alcuni cittadini europei. Lo scopo finale, che si prefiggono i promotori, è quello di “garantire migliori condizioni economiche e finanziarie per consentire l’accesso agli alloggi a tutti i cittadini europei”.

I presidenti del Comitato delle regioni e del Comitato economico e sociale auspicano la...

Karl-Heinz Lambertz e Luca Jahier hanno invitato le istituzioni europee a collaborare in vista della creazione di un “meccanismo permanente dell’Unione Europea per la consultazione strutturata” dei cittadini e delle cittadine.

Commissione europea: due azioni nei confronti dell’Italia per la tutela ambientale e dei cittadini

Lo scorso 7 marzo la Commissione europea ha deciso di deferire l’Italia alla Corte di Giustizia dell’UE in due cause distinte riguardanti la legislazione ambientale.

Dal CESE la richiesta di un’iniziativa europea sul reddito minimo

Il Comitato economico e sociale europeo (#CESE) ha recentemente emanato un parere d'iniziativa "Per una direttiva quadro europea in materia di #reddito minimo", mediante il quale le istituzioni europee vengono sollecitate ad adottare una cornice normativa vincolante che garantisca un reddito minimo a tutti i cittadini dell’Unione, proporzionato al costo della vita nei rispettivi Paesi membri di residenza.

21 marzo – Giornata Internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale

Dal 1966, per iniziativa dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, il 21 marzo si celebra la giornata Internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale. Tale data ricorda il tristemente noto “massacro di Sharpeville”, nel quale la polizia sudafricana aprì il fuoco su una folla di neri riuniti in protesta, uccidendone 69 e ferendone poco meno di 200.

Cogli l’occasione e vinci il Premio di azione trasformativa per il 2019!

Premiato con un riconoscimento e un assegno di 10 000 €, il concorso “Transformative Action Award - Per un’azione trasformativa” ha come scopo quello...

Parlamento europeo: il resoconto della plenaria di marzo

Nel corso dell’ultima sessione plenaria che si è svolta a Strasburgo dall’11 al 14 marzo 2019, il Parlamento europeo si è occupato di numerosi argomenti, dalle intenzioni del governo britannico sulla Brexit alla riforma del Sistema di informazione visti dell’UE.

Innovation fund : 10 miliardi per le tecnoogie sostenibili

Il 26 febbraio scorso, la Commissione europea ha annunciato la creazione di un fondo di 10 miliardi di Euro per lo sviluppo di tecnologie a bassa intensità di carbonio in diversi settori e volte a stimolare la loro competitività a livello mondiale : l’Innovation fund. (Fondo per l’innovazione)

Europa, prodotti e servizi più accessibili ai disabili

80 milioni di cittadini europei sono disabili e, secondo gli esperti, questo numero è destinato ad aumentare ulteriormente. Un dato rilevante che rappresenta, ormai, una fetta significativa della popolazione europea. A tal proposito il Parlamento europeo ha approvato – mercoledì 13 marzo 2019 – l’Atto europeo di Accessibilità (AEA): una direttiva contenente una serie di norme che definiscono i requisiti comuni di accessibilità per prodotti e servizi.

Il Parlamento europeo adotta due risoluzioni per un’Europa sostenibile entro il 2050

Gli Europarlamentari della Commissione ambiente hanno sottolineato, in una risoluzione votata la scorsa settimana, i punti chiave per la strategia europea a lungo termine per la riduzione delle emissioni. Lo scorso novembre la Commissione Europea aveva presentato la strategia per un’economia “clima-neutrale” entro il 2050, con otto possibili strade da seguire. Ripartendo da questa strategia i parlamentari hanno concentrato la loro attenzione su alcuni scenari.

#fridaysforfuture a Cuneo #ScioperoMondialeperilFuturo

https://www.facebook.com/apiceuropa/videos/304763020211799/ https://www.facebook.com/apiceuropa/videos/304764470211654/

Al via a Bruxelles la Conferenza sul futuro degli oceani

L’evento è organizzato dal Parlamento europeo, in collaborazione con la Commissione Il Parlamento europeo ha promosso la realizzazione...

Riflessioni del CESE su euroscetticismo e populismo

Il 20 febbraio il Comitato economico e sciale europeo (CESE) ha presentato il suo studio intitolato “Le società al di fuori delle metropoli: il...

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche