Buon compleanno, INTERREG!

38

Spegne 30 candeline il programma di cooperazione territoriale europea

Compie 30 anni il programma di cooperazione territoriale europea “INTERREG”; varato nel 1990, ha permesso di realizzare iniziative congiunte e scambi di politiche e buone prassi tra soggetti di Paesi membri diversi a livello nazionale, regionale e locale, allo scopo di armonizzare lo sviluppo socio-economico dei territori dell’Unione.

Il progetto, articolato in 3 differenti “assi di cooperazione” – transfrontaliera (Interreg A), transnazionale (Interreg B) e interregionale (Interreg C) – è giunto, nel corso dell’ultimo settennato 2014-2020, alla quinta programmazione (INTERREG V), con una dotazione complessiva di oltre 12 miliardi di Euro tra fondi UE e cofinanziamento degli Stati membri.

Nel corso dell’anno avrà luogo una campagna di comunicazione finalizzata a tracciare un bilancio complessivo dell’esperienza INTERREG, individuandone punti di forza e criticità in vista dell’imminente inizio della prossima programmazione.

Il cuneese fa parte delle aree interessate dal programma INTERREG-ALCOTRA, il programma di cooperazione transfrontaliera tra Francia e Italia finanziato dal FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale) che, dal 1990, ha finanziato quasi 600 progetti per un contributo complessivo da parte dell’Ue di circa 550 milioni di Euro.

APICE è partner del progetto TransFoVAAL – Programma TRANSfrontaliero per Percorsi di FOrmazione Tecnico Professionale Binazionali e per la VAlidazione di competenze in ambito AgroALimentare agricolo e artigianale – finalizzato allo sviluppo di modelli condivisi di validazione/certificazione delle competenze nel settore agro-alimentare; allo studio comparativo finalizzato a successive realizzazioni di doppi diplomi tecnico-professionali; alla sperimentazione di percorsi transfrontalieri con validazione/certificazione binazionale delle competenze e allo scambio di buone prassi e formazione congiunta di personale direttivo, educativo e amministrativo finalizzato all’implementazione di pratiche innovative per l’orientamento e la formazione professionale. 

Per approfondire: il comunicato della Commissione

Articolo precedenteDalla Commissione europea oltre 100 milioni per il programma LIFE
Articolo successivoSiria, Idlib, l’ultima tappa della guerra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here