Bilancio UE tra passato e futuro

Secondo la relazione 2021 della Commissione europea, presentata il 7 giugno scorso, il bilancio dell’Unione Europea ha soddisfatto e continua a soddisfare le aspettative...

REPowerEU: istituita la task force

La Commissione ha istituito una nuova task force nell'ambito della direzione generale Energia per sostenere la piattaforma dell'UE per l'energia. Questo aiuta a conseguire...

L’UE mette a disposizione 20 milioni di € per sostenere le start-up ucraine tramite...

Al fine di mobilitare tutte le risorse possibili e fornire un sostegno per aiutare l'Ucraina in questi tempi difficili, la Commissione europea ha avviato...

Eurobarometro sulla percezione della guerra in Ucraina

L'unità di monitoraggio dell'opinione pubblica della Commissione Europea ha recentemente raccolto una serie di sondaggi in tutta l'UE volti a fornire informazioni sulle opinioni...

La Commissione UE fornisce ulteriore sostegno agli agricoltori e alle imprese alimentari colpite dall’aumento...

La Commissione europea ha proposto una misura che prevede un maggiore sostegno agli agricoltori e alle imprese agroalimentari europei colpiti dall’aumento significativo dei costi...

Aiutare l’Ucraina a esportare i propri prodotti agricoli: la risposta di solidarietà della Commissione...

Con il comunicato stampa del 12 maggio la Commissione Europea ha annunciato una serie di nuove iniziative nell'ambito “corridoi di solidarietà” dell'UE volte ad...

La proposta di un livello minimo di imposizione fiscale globale: il parere del Presidente...

Durante l’ultima sessione plenaria del Comitato europeo delle regioni del 27 e 28 aprile, il Presidente della Provincia Federico Borgna, membro del CDR, ha...

NextGenerationEU: l’attuazione del dispositivo per la ripresa e la resilienza è a buon punto

La Commissione europea ha adottato la prima relazione annuale sull'attuazione del dispositivo per la ripresa e la resilienza, elemento centrale di NextGenerationEU. Tale dispositivo fornisce fino a 723,8 miliardi di EUR (a prezzi correnti) in sovvenzioni e prestiti agli Stati membri per sostenere investimenti e riforme trasformativi. L’obiettivo è di consentire all'UE di riemergere più forte dalla pandemia di COVID-19. La relazione traccia un bilancio dei progressi compiuti nell'attuazione del dispositivo a un anno dalla sua introduzione. La relazione mostra che ci sono stati significativi sviluppi e conferma che l'attuazione del dispositivo per la ripresa e la resilienza è a buon punto. La Commissione europea ha recentemente approvato la valutazione preliminare positiva della richiesta dell'Italia di pagamento di 21 miliardi di €. 10 miliardi di € sono di sovvenzioni e 11 miliardi di € di prestiti nell'ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza (RRF): lo strumento chiave al centro di NextGenerationEU.

La lunga strada verso una maggiore coesione europea

Pubblicata l’ottava relazione sulla coesione economica Un’Unione europea più coesa, sebbene permangano significative disparità. È questo il quadro che emerge dall’ottava e ultima relazione sulla coesione...

Economia sociale in Europa: adeguare gli investimenti per aumentare i finanziamenti

Il Comitato economico e sociale europeo (CESE), in un parere adottato nella sessione plenaria di gennaio, ha sottolineato come, affinché l'economia sociale continui a...

Quasi 385,5 milioni di €, stanziati dall’UE per far fronte alle conseguenze della pandemia.

Lo scorso 19 gennaio, la Commisione europea ha versato l’ultima tranche di 385,5 milioni di € a 19 Paesi, erogati nell’ambito del Fondo di...

La Commissione propone la prossima generazione di risorse proprie dell’UE

La Commissione ha proposto l'istituzione della prossima generazione di risorse proprie del bilancio dell'UE. In particolare, presenta tre nuove fonti di entrate. La prima si basa sulle entrate provenienti dallo scambio di quote di emissioni (ETS) nell’UE. La seconda attinge alle risorse generate dal proposto meccanismo di adeguamento del carbonio alle frontiere dell'UE. La terza è fondata sulla quota degli utili residui delle imprese multinazionali che sarà riassegnata agli Stati membri dell'UE secondo il recente accordo OCSE/G20 sulla ridistribuzione parziale dei diritti di imposizione. Si prevede che queste nuove fonti di entrate, una volta giunte a regime negli anni 2026-2030, genereranno in media fino a 17 miliardi di € all'anno a favore del bilancio dell'UE.

Monitorare l’attuazione dei Piani di ripresa e resilienza: l’UE lancia il quadro di valutazione...

La Commissione europea ha recentemente presentato l’EU Recovery and Resilience Scoreboard, il portale online attraverso il quale i cittadini potranno accedere ad informazioni aggiornate...

Le esportazioni europee garantiscono 38 milioni di posti di lavoro

La Commissione ha pubblicato, il 12 novembre scorso, una relazione che illustra come una politica commerciale aperta e che investe sulle esportazioni sia fondamentale...

Il CESE chiede riforme delle regole di bilancio europee

Il Comitato economico e sociale europeo (CESE) sollecita una revisione delle regole di bilancio europee per una ripresa post-pandemica sostenibile e una transizione giusta. In...

Aiuti al commercio: l’UE si conferma leader globale

La Commissione europea pubblica la relazione 2021 Dal 2007, in linea con l’iniziativa Aid for Trade dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC), l’Unione europea persegue una...

Energia, la Commissione propone misure contro il caro-prezzi

Gli interventi indicati si inseriscono in un’ottica di breve e medio termine Con l’obiettivo di fornire una risposta comune all’aumento generalizzato dei prezzi dell’energia, la...

Start up, piccole e medie imprese (PMI) e innovazioni pionieristiche

Lo scorso 14 ottobre sono stati selezionati i primi 65 progetti per lo sviluppo di start-up e Piccole e medie imprese (PMI) nel quadro...

La Commissione rilancia la revisione della governance economica dell’UE

La Commissione europea ha adottato una comunicazione relativa alle mutate circostanze della governance economica in seguito alla crisi COVID-19 e ha rilanciato il dibattito...

In carrozza! È partito il Connecting Europe Express

Al via il viaggio del convoglio speciale creato in occasione dell’Anno europeo delle ferrovie 2021 Ha lasciato oggi la stazione di Lisbona il Connecting Europe...

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche