Prima revisione del bilancio a lungo termine dell’UE

34

La Commissione europea plaude allo storico accordo raggiunto in seno al Consiglio europeo, che copre l’80% del finanziamento richiesto dalla Commissione a giugno 2023 per la prima revisione dei massimali. 

Nel 2020 l’UE ha approvato il suo bilancio per il periodo 2021-2027,che ha permesso di riparare i danni economici e sociali provocati dalla pandemia di coronavirus e di agevolare la transizione verso un’Europa più resiliente, moderna e sostenibile.

Il finanziamento della revisione sarà fornito attraverso una combinazione di nuove risorse e riassegnazioni all’interno del bilancio UE: questo permetterà all’UE di continuare ad agire sulle priorità più urgenti riducendo al minimo l’impatto sui bilanci nazionali.

Di seguito alcuni dei temi chiave interessati dalla revisione:

  • Sostegno all’Ucraina – Un nuovo strumento per l’Ucraina con una capacità complessiva di 50 miliardi di euro per il periodo 2024-2027 provvederà alle necessità immediate, alla ripresa e all’ammodernamento del paese nel suo percorso verso l’UE.
  • Ulteriori azioni in materia di migrazione – Un rafforzamento di 9,6 miliardi di euro servirà ad affrontare il fenomeno migratorio nella sua duplice dimensione interna ed esterna e aiuterà i partner dei Balcani occidentali, del vicinato meridionale e altri partner dell’UE.
  • Rafforzamento della sovranità e della competitività – La piattaforma per le tecnologie strategiche per l’Europa (STEP) promuoverà la competitività a lungo termine dell’UE nelle tecnologie critiche, quali digitale e biotecnologie, con nuovi margini di flessibilità e incentivi per i finanziamenti, nonché un sostegno integrativo di 1,5 miliardi di euro per il Fondo europeo per la difesa.
  • Una risposta più incisiva alle sfide impreviste –  l’importo massimo della riserva di solidarietà e per gli aiuti d’urgenza sarà incrementato di 1,5 miliardi di euro e suddiviso in 2 strumenti distinti: la riserva di solidarietà europea e la riserva per gli aiuti d’urgenza.

In merito alla revisione del bilancio, la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha dichiarato: ” Con questo accordo, l’Europa è unita e ben attrezzata per affrontare le sfide future. In altre parole: oggi l’Europa è diventata più forte.”Per approfondire: Bilancio UE (europa.eu)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here