Proclamare il 2022 Anno europeo dei giovani?

La proposta è stata adottata dalla Commissione e fa seguito alle parole di Ursula von der Leyen pronunciate durante il discorso sullo stato dell’Unione...

Aumenta la partecipazione di studenti e docenti africani al programma Erasmus+

Aumentano gli investimenti e il numero di partecipanti africani nell’ambito del programma #Erasmus+ 2019, un ulteriore passo avanti verso l'impegno annunciato dal Presidente Jean-Claude Juncker di fornire sostegno a 35 000 studenti e ricercatori africani entro il 2020. Erasmus+ è il nuovo programma dell’UE per il periodo 2014-2020 che finanzia l’istruzione, la cooperazione e la mobilità di giovani provenienti da varie regioni del mondo. Per quanto riguarda l’Africa, Erasmus+ si inserisce nell’alleanza Africa-Europa per gli investimenti e l’occupazione sostenibile, in cui l’Unione europea sostiene fortemente l’istruzione giovanile, l’occupazione, una crescita sostenibile e una cittadinanza attiva.

Manca poco all’edizione 2020 YEYS – ‘Your Europe, Your Say!’

L’appuntamento di quest’anno sarà dedicato al tema dei cambiamenti climatici Manca poco meno di un mese all’edizione 2020 di YEYS - ‘Your Europe, Your Say!’,...

Concorso fotografico del Parlamento europeo: il tema dell’estate è “Giovani e bambini”

In occasione dell’Anno di Sviluppo europeo, ogni mese il Parlamento Europeo propone un concorso fotografico a tema. Il tema di luglio è: “Giovani e bambini”: per partecipare occorre inviare la foto e un modulo compilato via e-mail all’indirizzo webcom-flickr@europarl.europa.eu entro il 30 agosto a mezzanotte.

Concorso UE per giovani traduttori: iscrizioni aperte per le scuole

Le classi degli studenti nati nel 2005 di tutti i paesi dell'UE possono ora iscriversi alla quindicesima edizione di Juvenes Translatores, il concorso annuale di...

La Commissione europea migliora l’inclusività di Erasmus+ e del Corpo europeo di solidarietà

Il 22 ottobre 2021 La Commissione ha approvato nuove misure volte a migliorare l'inclusività e la diversità dei programmi Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà per il periodo...

Pronti i nuovi pass di DiscoverEU, il programma che permette ai diciottenni di viaggiare...

Sono state aperte le candidature per accedere ai pass di viaggio di #DiscoverEU, il programma proposto dal Parlamento europeo che da giugno 2018 ha permesso a 50.000 giovani provenienti da tutt’Europa di viaggiare e conoscere a fondo il nostro continente, il suo patrimonio culturale e la sua comunità. Tutti i diciottenni dell'Unione europea hanno tempo fino al 28 novembre 2019 per candidarsi e avere l'opportunità di scoprire l'Europa tra il 1° aprile e il 31 ottobre 2020.

Evento Europeo della Gioventù 2021: proposte sul futuro dell’Europa

Riciclaggio dei rifiuti, multilinguismo, Stato di diritto ed Europa federale sono alcune delle idee principali dei 10.000 giovani partecipanti all’EYE 2021.L'Evento Europeo della Gioventù...

Il progetto italiano Europhonica vince il Premio europeo Carlo Magno della gioventù

Per il secondo anno consecutivo l’Italia riceve il premio europeo Carlo Magno della #gioventù, assegnato dal Parlamento Europeo a giovani di età compresa tra i 16 e i 30 anni.

La scuola insegni la sostenibilità ambientale: la proposta della Commissione Europea

Se si vogliono formare i cittadini europei ad una maggior consapevolezza sull'importanza di un nuovo modo di pensare il nostro stare al mondo, occorre...

Il Consiglio dell’UE adotta una raccomandazione per far fronte all’aumento della disoccupazione giovanile

Lo scorso 30 novembre, il Consiglio dell’UE ha votato, in modo unanime, una raccomandazione agli Stati membri per una maggiore inclusione dei giovani nel...

Istruzione e formazione professionale: una scelta intelligente

Si è tenuta a Vienna la terza Settimana europea della formazione professionale, organizzata dalla Commissione europea con lo scopo di valorizzare l’#istruzione e la #formazione professionale. #DiscoverYourTalent #EUVocationalSkills

Una nuova agenda europea per le competenze

Da un lato 70 milioni di europei non possiedono sufficienti conoscenze di lettura, scrittura e matematica. Dall’altro il 40 % dei datori di lavoro dichiara di non riuscire a reperire persone con le giuste competenze per crescere e innovare.

DiscoverEU: la Commissione europea assegna 35 mila pass ferroviari ai giovani

L’iniziativa promossa dalla Commissione Europea nell’ambito del progetto Erasmus+ 2021-2027, permetterà a 35’000 giovani cittadini comunitari, di ricevere un pass ferroviario gratuito per viaggiare...

Studiare una lingua straniera in Europa

Il 26 settembre è stata celebrata la Giornata Europea delle Lingue che quest'anno vuole puntare l'attenzione sull'innovazione nell'apprendimento e nell'insegnamento delle lingue straniere in...

Proposte della Commissione per migliorare le condizioni di lavoro dei lavoratori mediante piattaforme di...

L'economia delle piattaforme digitali è in rapida crescita e si stima che, ad oggi, siano oltre 28 milioni le persone nell’UE che lavorano mediante piattaforme di lavoro digitale. Nel 2025 potrebbero raggiungere i 43 milioni. La Commissione europea propone una serie di misure volte a migliorare le condizioni di lavoro nel lavoro mediante piattaforme digitali e a sostenere la loro crescita sostenibile. Le nuove norme garantiranno che le persone che lavorano mediante piattaforme di lavoro digitali possano godere dei diritti e delle prestazioni sociali loro spettanti. Esse beneficeranno inoltre di una protezione aggiuntiva per quanto riguarda l'uso della gestione algoritmica (ossia di sistemi automatizzati che affiancano o sostituiscono le funzioni dirigenziali sul luogo di lavoro). Un insieme comune di norme dell'UE garantirà una maggiore certezza del diritto, consentendo così a queste piattaforme di trarre pieno vantaggio dal potenziale economico del mercato unico, e condizioni di parità.

Si apre una nuova fase per il Corpo Europeo di Solidarietà

Si apre una nuova fase per il Corpo europeo di solidarietà (#ESC): lo scenario per il triennio 2018-2020 prevede un ampliamento della gamma di attività offerte e l’affiancamento di #tirocini e attività lavorative ai progetti di #volontariato puro, all’interno di progetti di durata variabile dalle due settimane ai 12 mesi.

ERASMUS+: un’esperienza decisiva per 5 milioni di studenti europei

Il progetto #Erasmus+, promosso dall'Unione Europea e attivo ormai da più di trent'anni, ha cambiato e sta cambiando la vita a più di 5 milioni di giovani europei che non solo traggono benefici immediati dall'esperienza di studio all'estero, ma riscontrano esiti positivi anche nella loro futura carriera universitaria e lavorativa. Uno studio condotto dalla Commissione Europea sull'impatto di Erasmus+ ha coinvolto 77.000 studenti e più di 500 organizzazioni e ha dimostrato come questo progetto agevoli i #giovani nelle loro future carriere lavorative e li prepari ad affrontare le sfide della nuova era digitale, sfide particolarmente acute per la società moderna.

Programma ALMA e 2022 anno europeo dei giovani

Nel discorso sullo stato dell'Unione 2021 pronunciato dalla Presidente von der Leyen, il tema dei giovani e del loro avvenire emerge in tutta la...

“Europa: sostantivo femminile”: a Bologna evento sulle pari opportunità di genere

Quasi 2000 persone hanno seguito l’evento “Europa: sostantivo femminile” il 26 marzo a Bologna, un incontro riguardante la responsabilità sociale in una prospettiva di...

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche