Le idee dei giovani per il futuro dell’UE

770

Cento giovani provenienti da tutta Europa hanno partecipato all’evento finale dell’iniziativa “Nuova narrativa per l’Europa” nel corso del quale hanno esposto a Tibor Navracsics, Commissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, dodici idee concrete per il futuro dell’Europa.

L’iniziativa “Nuova narrativa per l’Europa”, lanciata cinque anni fa per incoraggiare la partecipazione dei giovani nella società e nella vita democratica, ha raggiunto oltre 62000 giovani attraverso una serie di dibattiti organizzati in tutti i Paesi dell’UE. La dichiarazione finale presentata a Bruxelles raccoglie i risultati delle discussioni che hanno avuto luogo negli ultimi due anni concentrandosi su quattro punti principali: libertà di movimento e sicurezza, impegno civico, occupazione e ambiente.

Sugli stessi punti si è soffermata anche l’indagine dell’Eurobarometro condotta a settembre 2017 per sondare la partecipazione dei giovani Europei in ambiti come il volontariato, le organizzazioni sportive e culturali e le elezioni politiche. Rispetto ai dati del 2014 l’indagine rileva un generale incremento della partecipazione dei cittadini tra i 15 e i 30 anni e mostra una crescita particolarmente sensibile nel nostro Paese.

Le opinioni rilevate dall’Eurobarometro confermano soprattutto tre delle principali raccomandazioni emerse nell’ambito del progetto “Nuova narrativa per l’Europa”: promuovere il pensiero critico e la capacità di reperire informazioni per contrastare il fenomeno delle notizie false e l’estremismo; favorire l’accesso alle informazioni su come trasferirsi e lavorare all’estero; promuovere il cambiamento di abitudini tramite iniziative ecocompatibili.

 

Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here