Summer School – volontariato in Spagna nel settore accoglienza e educazione

Se sei un giovane tra i 18 e i 30 anni che ama l'Europa e si vuole mettere in gioco con un'esperienza...

Costruire un’Unione più forte e più unita: il parere dei giovani europei

Come costruire un’Europa più forte e più unita? Questo il titolo di un questionario posto a giovani europei tra i 15 e i 30 anni riguardo la loro partecipazione a attività sociali, politiche e civili, il loro punto di vista sulle priorità dell’Unione e le azioni a favore dei giovani che essa dovrebbe sostenere, le loro idee riguardo alla scuola e ai valori che essa dovrebbe trasmettere.

Un viaggio alla scoperta dell’Europa

#DiscoverEU è un'esperienza di viaggio aperta ai giovani europei, compresi quelli provenienti da contesti svantaggiati, che consente loro di imparare viaggiando e che ha già riscosso un successo enorme. Con una dotazione di bilancio di 16 milioni di euro, 4 milioni in più rispetto all’anno scorso, l’UE ha dato il via in questi giorni a una nuova tornata di candidature che permetterà a circa 20.000 studenti, nati tra il 2 luglio 2000 e il 1º luglio 2001 (inclusi), di scoprire l'Europa tra il 1° agosto 2019 e il 31 gennaio 2020, per un periodo massimo di 30 giorni.

YEYS 2019: le proposte degli studenti per un’Europa più vicina

L’Unione Europea crede fortemente nei giovani e l’iniziativa “Your Europe, Your Say!” (“La vostra Europa, la vostra opinione!”) lo dimostra. Organizzata dal Comitato economico e sociale europeo (CESE), nel suo decimo anniversario l’iniziativa ha visto un numero record di richieste di partecipazione, 1038, da 33 Stati europei (28 stati membri UE più i cinque 5 paesi candidati: Albania, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia e Turchia).

L’Unione europea premia le competenze linguistiche con il concorso “Juvenes Translatores”

28 ragazzi, uno per ogni Stato membro dell’Unione Europea, sono i vincitori della 12 edizione del concorso di #traduzione della Commissione Europea per le scuole secondarie di primo grado.

Erasmus+ : nuovo record nel 2017

Da più di trent’anni #Erasmus+ è uno dei programmi di maggior successo dell’Unione Europea per i giovani; esso promuove la cooperazione per la mobilità, l’innovazione e lo scambio di buone pratiche nei settori dell'istruzione e della formazione.

2019, più di 14 mila giovani viaggeranno grazie a DiscoverEU

Sono 14.536 i diciottenni europei che, tra il 15 aprile e il 31 ottobre 2019, potranno attraversare il continente occidentale grazie al progetto #DiscoverEU.

Istruzione e formazione professionale: una scelta intelligente

Si è tenuta a Vienna la terza Settimana europea della formazione professionale, organizzata dalla Commissione europea con lo scopo di valorizzare l’#istruzione e la #formazione professionale. #DiscoverYourTalent #EUVocationalSkills

Sono aperte le iscrizioni per il “Premio Carlo Magno per la Gioventù”

Il Premio Carlo Magno per la Gioventù nacque nel 2008, su iniziativa del Parlamento europeo e con il contributo della “Fondazione del Premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana”. I partecipanti, che devono avere tra i 16 e 30 anni, avranno la possibilità di ottenere finanziamenti per il progetto con cui si iscrivono al concorso, oltre alla possibilità di partecipare alla cerimonia di premiazione ad Aquisgrana.

Il Parlamento europeo per i giovani

Il #Parlamento europeo si è dedicato ai giovani grazie a due eventi: la cerimonia di consegna del Premio europeo “Carlo Magno” della gioventù, svoltasi ad Aquisgrana, e il lancio dell’iniziativa Discover EU, destinata ai diciottenni europei.

“L’Europa è più vicina di quanto si possa pensare!”

Durante tutto il mese di maggio “EU in my region 2018” permetterà ai cittadini europei di scoprire migliaia di progetti finanziati dall'Unione europea sul territorio degli Stati Membri. L’obiettivo è di invogliare la popolazione ad andare a visitare uno dei tanti progetti realizzati con il prezioso contributo dell’Unione. #EUinMyRegion

Giovani europei tra speranza e disperazione: un Rapporto di Caritas Europa

Dal Rapporto “Europe's youth - Between hope and dispair”, curato da Caritas Europa, emerge un quadro «allarmante»: tra i #giovani si diffonde un forte «sentimento di ingiustizia intergenerazionale» e sembra essersi rotta la promessa di un’Europa capace di garantire a tutti pari opportunità, superando le disparità regionali.

Erasmus+ diventa virtuale

Oltre ai vari progetti di mobilità fisica di persone in Europa, #Erasmus+ verrà arricchito con l’Erasmus+ Virtual Exchange, un progetto che si pone come obiettivo quello di promuovere il dialogo interculturale e accrescere le competenze di almeno 25000 giovani nei prossimi due anni, attraverso l’utilizzo di strumenti formativi in campo #digitale.

Noi futuri cittadini europei…

A scuola d'Europa Pubblichiamo qui di seguito una testimonianza di un giovane europeo, Simone Gosso, a seguito dell'incontro che si è tenuto presso la scuola...

Band e DJ europei emergenti allo European Youth Event 2018

Si terrà l’1 e 2 giugno a Strasburgo, una delle città simbolo dell’Unione, il festival giovanile europeo dove gruppi musicali e Dj potranno suonare davanti ai giovani di tutta Europa. #giovani #musica #contest

Le idee dei giovani per il futuro dell’UE

Cento giovani provenienti da tutta Europa hanno partecipato all’evento finale dell’iniziativa “Nuova narrativa per l’Europa” nel corso del quale hanno esposto a Tibor Navracsics, Commissario...

Si apre una nuova fase per il Corpo Europeo di Solidarietà

Si apre una nuova fase per il Corpo europeo di solidarietà (#ESC): lo scenario per il triennio 2018-2020 prevede un ampliamento della gamma di attività offerte e l’affiancamento di #tirocini e attività lavorative ai progetti di #volontariato puro, all’interno di progetti di durata variabile dalle due settimane ai 12 mesi.

“Border Breakers”: l’Unione Europea premia gli artisti emergenti che infrangono i confini con la...

Il 17 gennaio, durante l’Eurosonic Noorderslag a Groningen (Paesi Bassi), dieci artisti emergenti sono stati insigniti degli European Border Breakers Awards (EBBA)

Tre proposte della Commissione europea in tema di istruzione

Apprendimento permanente, competenze digitali e dimensione europea dell’istruzione. Sono questi i temi di tre iniziative che la Commissione europea ha proposto il 17 gennaio scorso, in continuità con le riflessioni emerse nel Summit sociale di Göteborg e in previsione del Vertice europeo sull’istruzione, in programma per il 25 gennaio prossimo.

Aperto il concorso del “Premio europeo Carlo Magno della gioventù”

Il premio è intitolato a Carlo Magno, primo imperatore del Sacro Romano Impero, venerato dai suoi contemporanei come il "Padre dell'Europa".

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche