Una carta europea della disabilità per un viaggio accessibile in tutta l’UE

39

Il Consiglio e il Parlamento Europeo hanno raggiunto un accordo sulla direttiva per istituire la carta europea della disabilità e il contrassegno europeo di parcheggio per persone con disabilità.

Le carte, rilasciate gratuitamente dalle autorità nazionali in formati accessibili, saranno valide in tutta l’UE come prova di disabilità o di diritto a servizi specifici. La direttiva mira a garantire parità di accesso a condizioni speciali per le persone con disabilità durante soggiorni brevi, con tariffe ridotte, accesso prioritario e parcheggi riservati.

Durante i negoziati, sono stati concordati vari dettagli, come l’estensione dell’uso della carta per periodi più lunghi e l’opzione di addebitare una commissione per il rilascio o il rinnovo del contrassegno di parcheggio. Inoltre, è prevista l’aggiunta della lettera A per coloro con maggiori necessità di sostegno e l’inclusione di un codice QR per prevenire frodi. Un apposito sito web dell’UE fornirà informazioni sulla carta e sul contrassegno.

La proposta della Commissione è stata adottata nel 2023 e i negoziati interistituzionali si sono conclusi positivamente nel gennaio 2024. La messa a punto del testo avverrà a livello tecnico e, una volta confermato l’accordo, sarà adottato formalmente. Gli Stati membri avranno tempo per adeguare la legislazione nazionale e applicare la direttiva, coinvolgendo le organizzazioni per le persone con disabilità.

Per maggiori informazioni: Carta europea della disabilità: per le persone con disabilità diventerà più facile viaggiare in tutta l’UE ; Carta europea della disabilità (informazioni generali); Orientamento generale sulla proposta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here