Home Autori Articoli di Luca Testa

Luca Testa

40 ARTICOLI 0 COMMENTI

I cittadini europei hanno diritto ad una maggiore trasparenza

Nel mese di aprile 2018, il Parlamento, la Commissione e il Consiglio dell’UE hanno deciso di intraprendere negoziati per adottare in comune un “Registro...

“ Le reazioni alle proposte della Commissione per il piano di bilancio 2021...

E’ appena iniziato il lungo lavoro di dibattiti e negoziati che porterà all’approvazione del bilancio dell’Unione Europea per il periodo 2021 – 2027. Lo...

La libertà di stampa e di espressione, due diritti inalienabili delle democrazie europee.

I recenti attacchi ai media, scatenati dall’eccessivo ricorso alle fake news sui social network, costituiscono dei veri e propri attentati al diritto ad un’#informazione sicura e veritiera, cui tutti i cittadini europei dovrebbero poter accedere.
"Smog" by Simone Ramella - licensed under CC BY 2.0

Le nuove regole europee sull’ omologazione delle auto e sulle emissioni inquinanti.

Il 19 aprile del 2018 gli eurodeputati hanno dato il via libera ad un nuovo regolamento, che mira a raggiungere una maggiore armonizzazione per quanto riguarda le procedure di omologazione delle #autovetture, adottate dai singoli Stati membri. L’obiettivo perseguito è quello di garantire una miglior trasparenza ed evitare frodi ai danni dei consumatori europei. Viene così aggiornata la vecchia legislazione sulla materia, che risaliva ad una direttiva del 2007. #ambiente #inquinamento

Seconda Conferenza a Bruxelles sulla Siria

Si è tenuta, a Bruxelles, la seconda Conferenza,  sul tema “Un aiuto al futuro della #Siria e della sua regione”, organizzata dall'Unione europea e dalle Nazioni Unite, con l'obiettivo di fare il punto sui contributi finanziari e umanitari della comunità internazionale in favore della Siria e dei Paesi della regione più colpiti dalla crisi siriana.

Il ritorno in campo delle armi chimiche mostra l’obsolescenza dei vigenti accordi internazionali in...

Qualsiasi sia il trasgressore, non vale nessuna immunità e coloro che si sono macchiati del ricorso ad #armichimiche ne devono rispondere davanti ai tribunali della comunità internazionale.

La libertà di stampa, un diritto da proteggere nell’età della globalizzazione.

Gli organi di #stampa continuano a rivestire una funzione essenziale nelle nostre società: è dunque compito di ciascun Stato membro aumentare i fondi necessari per salvaguardarne la tutela e l’indipendenza nei nostri ordinamenti democratici.

La difesa europea a piccoli passi.

Il 6 marzo scorso, il Consiglio dei Ministri degli Affari esteri (#Difesa), ha adottato una decisione che stabilisce formalmente l’elenco dei progetti da sviluppare nell’ambito della #PESCO, (#Cooperazione strutturata permanente) nonché una raccomandazione sulla tabella di marcia per l’attuazione.

La Commissione dà il suo sostegno ad un’iniziativa dei cittadini europei sul tema dell’immigrazione

Il 14 febbraio del 2018 la Commissione europea ha deciso di registrare l'iniziativa, portata avanti da alcuni cittadini europei, dal titolo “Siamo un'Europa accogliente: aiutaci!”.

La normativa europea sull’acqua potabile si adegua sempre più ai bisogni primari dei cittadini

La possibilità di accedere a servizi essenziali di qualità (come la distribuzione di acqua pubblica) è uno dei principi basilari del pilastro europeo dei #dirittisociali, definiti nel corso del vertice di #Göteborg. La maggior parte della popolazione degli Stati membri gode già oggi di un ottimo accesso all’#acqua potabile. L’intento della Commissione è far sì che questa alta qualità perduri sul lungo periodo. #Right2Water

I film europei ottengono riconoscimenti internazionali oltre oceano.

Anche quest’anno sono in gara, per la novantesima edizione degli Oscar che si terrà a Hollywood il 4 marzo 2018 , diverse pellicole cinematografiche che sono state realizzate  attraverso finanziamenti concessi dall’Unione Europea. #cinema #oscar #cultura

La regolazione delle lobbies a livello europeo: quali propositi ?

Il Parlamento europeo, la Commissione e il Consiglio europeo dei Ministri hanno dato il via libera per i negoziati, riguardanti il miglioramento delle norme relative alla registrazione delle lobby presso le istituzioni dell’Unione Europea.

Terzo Forum dell’Unione Europea su Internet per la protezione dei cittadini europei

Il 6 dicembre del 2017, il Commissario per la Migrazione, gli Affari interni e la Cittadinanza, Dimitris Avramopoulos e quello per l’Unione della Sicurezza, Julian King,  hanno ospitato il terzo incontro ad alto livello del Forum europeo su Internet, al quale hanno partecipato i Ministri degli interni degli Stati membri, rappresentanti dell’industria, delle organizzazioni internazionali e della società civile.

Le conseguenze della Brexit vanno al di là del piano strettamente politico

Venerdì 10 novembre 2017, l’Ufficio del Parlamento Europeo in Gran Bretagna ha organizzato un evento avente come fine quello di analizzare le conseguenze della Brexit dell’U.E. e del Regno Unito nei campi della ricerca scientifica e tecnologica.

Le basi della futura cultura europea

Nel corso del summit europeo di Göteborg, che si è tenuto il 17 nov. 2017, si è discusso anche della formazione e dell’istruzione dei giovani europei. Per la Commissione, queste tematiche risultano essere fondamentali in vista della creazione di nuovi posti di lavoro all’interno degli Stati membri. Attraverso l’istruzione, inoltre, si può promuovere al meglio l’identità europea nelle sue varie sfaccettature. #istruzione #lavoro #UE #giovani

COP23 e UE

L’UE si aspetta che la COP23 di quest'anno, a Bonn, riaffermi l’impegno della comunità internazionale nell’attuazione di misure concrete per contrastare il cambiamento climatico...

La COP23 di Bonn: quali i nuovi scenari sul clima?

L’annuale incontro delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico si terrà a Bonn, tra il 6 e il 17 novembre 2017. Si tratta della “COP...

L’andamento del mercato del lavoro nella zona Euro (mese di ottobre 2017)

La Commissione Europea ha pubblicato,  il 13 ottobre del 2017, la relazione annuale sul mercato del lavoro sull’andamento degli stipendi  in Europa. Analizzando questo...

I cittadini europei chiedono più impegno all’UE nella lotta al terrorismo.

Secondo l’ultima indagine dell’Eurobarometro, l’80% dei cittadini europei  vuole che l’U.E. si impegni in modo più efficiente e continuo sul versante della lotta al terrorismo. Più della metà dei cittadini europei (62%), oggetto di tale ricerca, richiede anche maggiori azioni dell’U.E. nel campo della sicurezza e difesa, due ambiti sicuramente molto collegati a quello della lotta al terrorismo.

I cittadini europei chiedono più impegno all’UE nella lotta al terrorismo.

Luca Testa   Per approfondire   http://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/priorities/20151125TST04632  

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche