È ora di sventolare la bandiera europea

Quando ci vuole, ci vuole. Come per l'alcol, l'uso della bandiera va fatto con moderazione. Qualcuno - magari fossero molti di più- ha ancora memoria di quando le bandiere aizzavano alla guerra degli uni contro gli altri in Europa. E sono tristi ancora oggi le bandiere che avvolgono le bare dei nostri militari morti per ristabilire la pace nel mondo. Ma è proprio perché le scene di un tempo non si ripetano più che oggi APICE ha deciso, insieme con altri movimenti europei, di invitare chi ha a cuore la pace a fare sventolare la bandiera europea ai balconi delle nostre case.

Solidarietà a Raffaele Ariano e alla sua famiglia: cittadinanza, democrazia, convivenza

Anche se l’esperienza di Raffaele Ariano e della sua famiglia è probabilmente sfuggita ai più, riteniamo che pubblicare la lettera di Annamaria sia un doveroso gesto di solidarietà, ma anche un’azione coerente con il nostro essere interpreti e promotori dei valori della cittadinanza, della convivenza e della democrazia.

Apice condivide il comunicato di Giuristi Democratici sulla circolare del Ministero dell’Interno su Riace

"Apice condivide il comunicato di Giuristi Democratici in merito alla circolare del Ministero dell'Interno su Riace Non sarà una circolare del Ministero dell'Interno italiano a...

Lettera del Presidente francese Macron ai cittadini europei

"Cittadini d’Europa, Se prendo la libertà di rivolgermi direttamente a voi, non è solo in nome della storia e dei valori che ci riuniscono. È perché è urgente. Tra qualche settimana, le elezioni europee saranno decisive per il futuro del nostro continente. Mai dalla Seconda Guerra mondiale, l’Europa è stata così necessaria. Eppure, mai l’Europa è stata tanto in pericolo". #Macron

EuropAscolta – il primo report dell’iniziativa

E' ora disponibile il primo report sui risultati dell'iniziativa #EuropAscolta. Cos'hanno chiesto i cittadini di Cuneo all'Unione europea e alle sue istituzioni? Scopriamolo insieme!

APICE augura a tutti BUON ANNO!

Sarà un nuovo anno che si prospetta carico di impegni, con un appuntamento importante nel prossimo mese di maggio per le elezioni...

Antonio Megalizzi, uno di noi

Antonio era di Trento, veniva da una terra di frontiera e proprio per questo sapeva quanto fosse fragile la pace nell'Europa dei nazionalismi, quella riscattata dal progetto di un’Unione tra popoli e culture diverse. Antonio voleva vedere l'Unione da vicino per raccontarla a chi quel progetto condivideva e a chi le era ostile anche perché non la conosceva. Antonio era uno di noi, coetaneo della maggior parte dei volontari di APICE, animati dalla comune passione di capire e raccontare il sogno di un'Europa di pace, quella minacciata dentro e fuori da estremismi irresponsabili, quando non criminali.

GiovanEuropa – l’Ue nei racconti di giornalisti in erba

#GiovanEuropa ha visto coinvolte le redazioni dei giornali studenteschi degli istituti superiori provinciali, chiamate a far sentire la propria voce in merito all’Unione Europea e alle tematiche salienti che la investono: la partecipazione democratica,il multiculturalismo e il ruolo dell’Europa nel mondo di domani.

Appello al Ministro dell’Interno #SeaWatch

L'Associazione APICE sottoscrive il'appello lanciato dai promotori della manifestazione svoltasi nel pomeriggio di oggi davanti alla prefettura di Cuneo per esprimere solidarietà...

Editoriali e commenti

Ultime news

Schede tematiche