La Commissione in attività per il bilancio oltre il 2020

Nonostante il bilancio attualmente in fase di implementazione sia quello predisposto per il periodo 2013-2020, la Commissione Europea si è messa al lavoro per preparare la discussione riguardo al #bilancio previsto per i sette anni successivi al 2020.

Previsioni economiche intermedie di inverno 2018: un’espansione solida e duratura

La Commissione europea ha recentemente pubblicato le proprie previsioni economiche intermedie di inverno 2018, che contengono i dati sulla #crescita del #PIL e sull’#inflazione per i 28 Stati Membri dell’UE. #economia

Giornata Mondiale della Giustizia Sociale

Questa giornata mondiale, istituita nel 2007 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, ci permette di riflettere su questi problemi, uscendo per un momento dalla frenetica vita quotidiana per dare un’occhiata alla comunità degli individui e ricordarsi che l’unico modo per arrivare alla giustizia sociale è quello di abbattere tutte le barriere che le persone affrontano a causa del genere, dell’età, di provenienza , della religione o della disabilità affinché tutti possano godere dei #diritti #sociali di base in modo da poter sviluppare al meglio le proprie capacità.

Unione Europea incerta sul suo futuro

Sono arrivate nei giorni scorsi dall’Unione Europea buone notizie sull’#economia, ma meno buone sul futuro delle sue #Istituzioni, mentre cresce l’attesa per il prossimo 4 marzo, quando il #voto italiano e quello dei socialdemocratici tedeschi chiariranno meglio quale potrebbe essere il futuro del processo di #integrazione europea. #editoriale

Più cooperazione europea nel settore sanitario

Il 31 gennaio scorso la Commissione europea ha proposto una maggiore collaborazione fra gli Stati membri nel campo della valutazione delle #tecnologie sanitarie. L’obiettivo, attraverso la condivisione di ricerche, di scambio di informazioni e di competenze, è quello di garantire ai pazienti europeo l’accesso a strumenti sanitari di qualità, più efficaci e innovativi. #sanità

La riforma sullo scambio delle emissioni di gas serra

Il 6 febbraio è stata votata dal Parlamento europeo la riforma del sistema di  scambio delle emissioni (ETS) che ha come scopo la modifica...

Parlamento europeo: il resoconto della plenaria di febbraio

Blocchi geografici, ambiente, Balcani, Turchia e funzionamento interno: sono solo alcuni tra i numerosi temi affrontati nella seduta #plenaria del 5-8 febbraio del# Parlamento Europeo.

La normativa europea sull’acqua potabile si adegua sempre più ai bisogni primari dei cittadini

La possibilità di accedere a servizi essenziali di qualità (come la distribuzione di acqua pubblica) è uno dei principi basilari del pilastro europeo dei #dirittisociali, definiti nel corso del vertice di #Göteborg. La maggior parte della popolazione degli Stati membri gode già oggi di un ottimo accesso all’#acqua potabile. L’intento della Commissione è far sì che questa alta qualità perduri sul lungo periodo. #Right2Water

Le prospettive europee dei Balcani

La Commissione ha presentato il 6 febbraio scorso la nuova strategia dell’Unione Europea verso i #Balcani occidentali. Era da molto tempo che, al di là di puntuali note sull’evoluzione dei principali temi di #cooperazione, l’UE non metteva in luce gli obiettivi politici a lunga scadenza con i Paesi dell’area (Albania, Bosnia Erzegovina, Macedonia, Montenegro, Serbia e Kosovo). #editoriale #allargamento

Le idee dei giovani per il futuro dell’UE

Cento giovani provenienti da tutta Europa hanno partecipato all’evento finale dell’iniziativa “Nuova narrativa per l’Europa” nel corso del quale hanno esposto a Tibor Navracsics, Commissario...

Politica di coesione: fulcro per lo sviluppo dell’Unione Europea

Il 31 gennaio e il 1 febbraio si è svolta la sessione plenaria del Comitato delle Regioni durante la quale molti sono stati i contributi volti a valorizzare la politica di #coesione, considerata quale cardine per il superamento delle differenze economiche e sociali tra le #Regioni.

Il fiume carsico della Brexit

Presto saranno due anni da quando l’azzardato referendum di David Cameron, nel giugno del 2016, ha spinto la Gran Bretagna ad allargare la Manica, con l’obiettivo di farla diventare una frontiera con l’Unione Europea, venendo meno al patto di adesione al progetto di integrazione europea, sottoscritto quasi mezzo secolo fa. Da allora la vicenda di #Brexit sembra aver scelto un percorso carsico, che scorre parte sotterraneo e parte in superficie. #editoriale #UK

Il Parlamento europeo chiede l’eliminazione delle mutilazioni genitali

Sono circa 500.000 le #donne in Europa che hanno finora subito #mutilazioni genitali e ogni anno 180.000 sono a rischio di subirle. #mgf

I film europei ottengono riconoscimenti internazionali oltre oceano.

Anche quest’anno sono in gara, per la novantesima edizione degli Oscar che si terrà a Hollywood il 4 marzo 2018 , diverse pellicole cinematografiche che sono state realizzate  attraverso finanziamenti concessi dall’Unione Europea. #cinema #oscar #cultura

Il Sultano e l’Europa

Dopo Atene e Parigi, #Erdogan è arrivato anche a Roma e, per la prima volta dopo quasi sessant’anni, un Presidente turco ha incontrato anche il Papa. Un pellegrinaggio attraverso l’Europa che aggiunge ulteriori interrogativi sugli obiettivi politici di Ankara, sia sul versante interno che su quello mediorientale e internazionale. #Turchia

I Fondi UE per l’integrazione dei migranti: un vademecum per usarli meglio

Il 7% degli abitanti dell’Unione Europea è nata in Paesi che non ne sono membri. Gli studi in merito dimostrano che l’integrazione socio-economica di questa parte della popolazione contribuisce positivamente allo sviluppo dell’Europa, eppure crescono le disparità subite dai cittadini originari di Paesi terzi. #integrazione

Aiuti umanitari: 37,5 milioni di euro per Afghanistan Iran e Pakistan

L’annuncio è stato dato dalla Commissione europea il 31 gennaio scorso. Le risorse sono destinate ad #Afghanistan (27 milioni di euro) #Pakistan (5,5 milioni di euro) e Iran (5 milioni di euro) e sono stanziate per sostenere la popolazione afgana vittima di conflitto o di calamità naturali. #aiuti

L’UE tra Varsavia e Gerusalemme

Ci sono battaglie difficili che vanno combattute su più fronti, vegliando alla coerenza e rispettando la specificità propria di situazioni diverse. Ne è un esempio, proprio in questi giorni, l’azione dell’Unione Europea nella lotta all’antisemitismo e nel contrasto alle politiche di Israele nei confronti del popolo palestinese. #editoriale #Israele #Palestina #Polonia #antisemitismo

Nuovi investimenti infrastrutturali per un’economia più pulita

Il 25 gennaio gli Stati membri dell’UE hanno adottato la proposta della Commissione di un piano di investimenti per un valore di 873 milioni...

Si apre una nuova fase per il Corpo Europeo di Solidarietà

Si apre una nuova fase per il Corpo europeo di solidarietà (#ESC): lo scenario per il triennio 2018-2020 prevede un ampliamento della gamma di attività offerte e l’affiancamento di #tirocini e attività lavorative ai progetti di #volontariato puro, all’interno di progetti di durata variabile dalle due settimane ai 12 mesi.

Ultime news

Schede tematiche

Editoriali e commenti

I nostri autori

Redazione
3008 ARTICOLI0 COMMENTI