La lotta al cambiamento climatico è la principale sfida per il futuro dell’UE

182

I giovani europei non mostrano perplessità: la lotta ai cambiamenti climatici è la sfida cruciale dell’Europa di oggi e di domani. A dimostrarlo è il risultato emerso dall’Eurobarometro speciale pubblicato il 25 gennaio scorso, un maxi-sondaggio condotto tra il 16 settembre e il 17 ottobre 2021 nei 27 Stati membri dell’UE. Esso è stato realizzato mediante interviste di persona e integrato da interviste online, ove necessario, a causa della pandemia; le persone intervistate sono state in totale 26 530.

Secondo Eurobarometro, il 91% delle persone di età compresa tra i 15 e i 24 anni ritiene che la lotta ai cambiamenti climatici possa contribuire a migliorare la propria salute e il proprio benessere, mentre tra le persone di età pari o superiore a 55 anni la percentuale è dell’84%.

Quasi un europeo su due, inoltre, considera i cambiamenti climatici la principale sfida globale per il futuro dell’UE, con un sostegno incontrovertibile agli obiettivi ambientali del Green Deal europeo. Gli intervistati ritengono infatti importante aumentare la quota di energie rinnovabili nella nostra economia, avere una maggiore efficienza energetica, fare dell’Europa il primo continente al mondo a impatto climatico zero entro il 2050, e promuovere la crescita del mercato dei veicoli a basse e a zero emissioni.

Tra le altre sfide globali future evidenziate figurano inoltre la salute, le migrazioni e gli sfollamenti forzati. Risulta poi di prioritaria importanza una maggiore solidarietà tra gli Stati membri, l’indipendenza energetica, un tenore di vita comparabile e una politica sanitaria comune.

Per quanto riguarda i punti principali di forza dell’Unione, i cittadini intervistati hanno messo ai primi posti il rispetto della democrazia, dei diritti umani e dello Stato di diritto (27%) mentre la pace (49%), la libertà d’opinione (47%), la tolleranza (44%) sono considerati i valori meglio incarnati dall’UE rispetto ad altri Paesi.

Questo Eurobarometro, presentato all’inizio dell’anno europeo della gioventù, è stato condotto tenendo conto del coinvolgimento dei giovani nella Conferenza sul Futuro dell’Europa, un esercizio di democrazia partecipativa  volta ad avvicinare e coinvolgere i  cittadini europei sulle future scelte politiche dell’Unione Europea. Tutti gli europei, qualora interessati, possono condividere le loro idee su come plasmare il nostro futuro comune sulla piattaforma digitale multilingue della Conferenza sul futuro dell’Europa.

Per ulteriori informazioni: Un Eurobarometro speciale sul futuro dell’Europa, Conferenza sul futuro dell’Europa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here