Nuovo programma “Europa per i cittadini” 2014-2020

1023

La proposta del nuovo programma “Europa per i cittadini”, è stata adottata nei giorni scorsi dalla Commissione Europea con l’obiettivo di migliorare la consapevolezza e la comprensione dell’Unione Europea da parte dei cittadini.
Nel giugno 2011 la Commissione ha adottato il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020 e, per completarlo, sta attualmente elaborando nuovi programmi specifici in vista del prossimo esercizio finanziario.
Il nuovo programma per il periodo 2014-2020 avrà   una dotazione finanziaria di 229 milioni di euro, destinati al sostegno di iniziative volte a rendere i cittadini più consapevoli dell’Unione Europea, della sua storia e dei suoi valori.
Allo scopo di sensibilizzare maggiormente i cittadini ai diversi aspetti della cittadinanza europea, il nuovo programma “Europa per i cittadini” sostiene gruppi di riflessione, gruppi di cittadini e altre organizzazioni della società   civile, promuove una migliore comprensione dell’UE, della sua storia e dei suoi valori, contribuisce a far aumentare il rispetto tra cittadini dei diversi Paesi attraverso partenariati tra città   (gemellaggi), dibattiti e discussioni su temi legati all’UE per favorire un maggiore coinvolgimento in attività   civiche e democratiche aiutando a comprendere l’impatto delle politiche dell’UE nella vita quotidiana. Per quanto riguarda la parte del programma dedicata alla memoria, i cittadini saranno coinvolti in una riflessione sulla storia dell’integrazione europea, sulla sua identità   e i suoi obiettivi.
Il nuovo programma integra la relazione 2010 della Commissione sulla cittadinanza dell’UE (cfr. IP/10/1390) nonchà© la sua proposta di designare il 2013 “Anno europeo dei cittadini” (cfr. IP/11/959), in occasione del ventesimo anniversario della cittadinanza dell’Unione, introdotta il 1° novembre 1993 con il trattato di Maastricht.
Attualmente è il programma in corso “Europa per i cittadini” (2007-2013), che terminerà   il 31 dicembre 2013, ad offrire ai cittadini la possibilità   di contribuire a rendere l’Europa più unita, a sviluppare un’identità   europea, a nutrire un senso di appartenenza all’UE e a promuovere la tolleranza e la comprensione reciproca. Oltre 9 000 progetti ogni anno avviati a livello locale, regionale ed europeo hanno beneficiato del sostegno del programma, coinvolgendo annualmente più di un milione di cittadini europei.

Per saperne di più

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here