La Commissione europea migliora l’inclusività di Erasmus+ e del Corpo europeo di solidarietà

72

Il 22 ottobre 2021 La Commissione ha approvato nuove misure volte a migliorare l’inclusività e la diversità dei programmi Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà per il periodo 2021-2027.

Fin dall’avvio nel 1987, il programma Erasmus ha consentito a 10 milioni di persone di studiare, formarsi, fare volontariato o fare un’esperienza professionale all’estero. Nel 2014 è stato creato il programma Erasmus+ , un quadro in cui convergono tutte le iniziative dell’UE adottate nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. Il Corpo europeo di solidarietà invece è stato avviato nel dicembre 2016, e offre ai giovani l’opportunità di partecipare a progetti di solidarietà in Europa. A partire dal 2022, il programma consentirà inoltre ai giovani di fare volontariato nel settore degli aiuti umanitari in Paesi terzi sicuri grazie al sostegno dell’UE.

Le misure 2021-2027 per i programmi Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà prevedono:

  • un sostegno finanziario specifico e priorità nel processo di selezione per le persone con minori opportunità, in modo da coprire eventuali esigenze o esigenze supplementari;
  • un sostegno personalizzato in tutte le fasi del progetto ad esempio, sostegno linguistico, visite preparatorie durante e dopo il progetto;
  • un sostegno alle organizzazioni partecipanti attraverso finanziamenti complementari per rafforzare lo sviluppo di capacità e attività di formazione e networking nel settore dell’inclusione e della diversità;
  • una gamma più ampia di opportunità di progetti e mobilità, con durata e formati diversi (virtuali o fisici, individuali o in gruppo) per permettere a tutti i partecipanti di trovare ciò che meglio si adatta alle loro esigenze;
  • comunicazione e rendicontazione più chiare – la Commissione, le agenzie nazionali e tutti gli attori coinvolti a livello nazionale e locale garantiranno la disponibilità di documenti e materiali di più facile consultazione, accessibili e multilingue. La Commissione svilupperà ulteriormente le sue attività di monitoraggio e rendicontazione per seguire meglio i progressi compiuti in materia di inclusione.

Per approfondire: La Commissione migliora l’inclusività di Erasmus+ e del Corpo europeo di solidarietà, Decisione di esecuzione della Commissione che istituisce un quadro di misure per l’inclusione per Erasmus+ e il Corpo europeo di solidarietà, La strategia per l’inclusione e la diversità di Erasmus+ e del Corpo europeo di solidarietà

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here