Global Gateway e nuovi progetti a sostegno della salute globale

51

La salute globale è una delle priorità dell’Unione Europea, specialmente dopo la pandemia da COVID19, e pochi giorni fa al Forum Global Gateway di Bruxelles ne è stata data un’ulteriore conferma con il finanziamento da parte dell’Europa di 500 milioni di euro per la salute globale, all’interno del recente partenariato avviato tra la Commissione europea, la Banca europea per gli investimenti (BEI) e la Fondazione Bill & Melinda Gates, e un altro investimento di 134 milioni di euro per garantire un accesso equo e sicuro ai prodotti per la salute in sei paesi africani.

Il Global Gateway è la strategia dell’UE volta a mobilitare investimenti pubblici e privati nei collegamenti infrastrutturali tra l’Unione europea e i Paesi partner, con l’obiettivo di realizzare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, in particolare negli ambiti del verde e del digitale. I 500 milioni in prestiti concessi dalla BEI serviranno a finanziare iniziative sostenibili in Africa, America Latina, nei Caraibi e in Asia di micro, piccole e medie imprese per rafforzare i sistemi sanitari, la ricerca e lo sviluppo della sanità di base, la produzione e la commercializzazione di vaccini, medicinali e tecnologie mediche e competenze.

Obiettivo importante del Global Gateway e dell’Agenda di Innovazione dell’Unione Africana-Unione Europea è l’attuazione dell’iniziativa MAV+ (Iniziativa Team Europa sulla Produzione e l’Accesso ai Vaccini, ai Medicinali e alle Tecnologie Sanitarie) volta a rafforzare, nei partner africani, i loro sistemi farmaceutici e la loro capacità di produzione, in particolare nell’ambito dei vaccini. I sei paesi africani beneficiari saranno Egitto, Ghana, Nigeria, Ruanda, Senegal e Sudafrica. I fondi completano le attività in corso lanciate dalla MAV+ nel contesto della Partnership per la Produzione di Vaccini Africani lanciata dall’Unione Africana.

Per saperne di più: il comunicato della Commissione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here