Sovvenzioni per una transizione climatica più veloce

33

La Commissione europea ha avviato una strategia per accelerare il passaggio alla neutralità climatica.

L’Unione Europea, rivolta in questo periodo per lo più alle terribili vicende ucraine, sta cercando di portare avanti i suoi obiettivi in ambito ecologico. In particolare, la Commissione ha firmato convenzioni di sovvenzione (per un totale di 1,1 miliardi di euro) con sette progetti nazionali con lo scopo di ridurre significativamente le emissioni europee (si parla di 76 Mt di CO2e nei primi dieci anni di attività). I progetti saranno finanziati dal Fondo per l’innovazione dell’UE (attuato dall’Agenzia esecutiva europea per il clima, l’infrastruttura e l’ambiente, la CINEA, in collaborazione con la BEI, la Banca europea per gli investimenti), attraverso i proventi del sistema per lo scambio di quote di emissioni dell’UE (EU ETS, che finanzia il Fondo per l’innovazione nel periodo 2021-2030 con circa 450 milioni di quote). Il Fondo mira a fornire i giusti incentivi finanziari per incoraggiare le imprese e le autorità pubbliche a investire nelle tecnologie a basse emissioni di carbonio di prossima generazione e a garantire alle imprese dell’UE una posizione innovativa e all’avanguardia nel mondo.

Da citare tra i sette programmi selezionati è “TANGO”, a Catania, che svilupperà una linea pilota su scala industriale per la produzione di moduli fotovoltaici innovativi e ad alte prestazioni.

Per saperne di più: il comunicato della Commissione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here