Semestre europeo: il parere di una Commissione parlamentare

868

La Commissione occupazione e affari sociali del Parlamento Europeo ha adottato un Parere sul processo di valutazione del semestre europeo (stato di avanzamento delle riforme in vista dei traguardi Europa 2020).
Gli eurodeputati chiedono una migliore applicazione delle Raccomandazioni specifiche per Paese dal momento che «più del 40% di esse non vengono messe in atto» ha sottolineato Anne Sander (PPE, Francia) «Chiediamo – detto ancora l’eurodeputata francese – vere riforme in favore di un mercato del lavoro più efficace, una tassazione meno pesante sul lavoro e una riduzione della burocrazia per le imprese».
La Commissione auspica, inoltre che il Semestre europeo dia maggiore visibilità alla situazione sociale degli Stati membri grazie a indicatori sociali quali il tasso di disoccupazione dei giovani.
Le riforme nazionali del mercato del lavoro e dei sistemi di protezione sociale dovrebbero avere come obiettivo il mantenimento dell’occupazione in tempo di crisi e dovrebbero dare sicurezze in caso di transizione professionale, garantendo regimi di assicurazione contro la disoccupazione che siano realistici e che favoriscano l’attivazione degli individui.
Il Parere della Commissione alimenterò la riflessione in vista della formulazione di riforma dell’Unione Economica e monetaria.

Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here