Premio CESE per la società civile 2021

126

Il Comitato economico e sociale europeo (CESE) ha annunciato nel mese di dicembre 2021 i cinque vincitori della 12° edizione del Premio della società civile, volto a riconoscere le iniziative che promuovono una giusta transizione verso un’economia caratterizzata da bassi livelli di emissione di carbonio e dall’attenzione all’aspetto climatico.

Una commissione di valutazione di dieci esperti ha individuato i cinque vincitori, tra svariati progetti provenienti da 24 Stati membri. I cinque vincitori, che condividono un premio di 50.000 euro, sono (in ordine alfabetico):

Associació Catalana Enginyeria Sense Fronteres (Ingegneria senza frontiere Catalogna), un’associazione spagnola che include coloro che hanno scarse fonti di energia nei dibattiti in corso sull’emergenza climatica e che mira a consentire alle persone svantaggiate di esercitare il loro diritto fondamentale di avere accesso ai servizi di base.

Ateliere Fără Frontiere (Laboratorio senza frontiere), un’associazione rumena che allo stesso tempo affronta l’ingiustizia sociale e sensibilizza sui vantaggi dell’economia circolare rimettendo a nuovo le apparecchiature elettroniche di scarto e donandole a scuole di aree svantaggiate e a organizzazioni che lavorano con bambini vulnerabili.

Estonian Green Movement / Estonian Fund for Nature / Estonian Environmental Law Centre, associazioni che lottano per cambiare la percezione delle energie rinnovabili, hanno lanciato una petizione a livello nazionale chiedendo la neutralità climatica e hanno creato una piattaforma per un dialogo tra tutte le parti, compreso il governo. 

Grootouders voor het Klimaat (Nonni per il clima), un’associazione che incoraggia i nonni belgi a reindirizzare i loro risparmi verso progetti più sostenibili per lasciare un mondo migliore alle giovani generazioni.

Prostorož, uno studio di urbanistica no-profit che ha mobilitato i residenti e le autorità della città di Lubiana per implementare misure di raffreddamento per migliorare le condizioni di vita nella capitale slovena, una delle città che si sta riscaldando più velocemente nel mondo.

Per maggiori informazioni: EESC Civil Society Prize 2021, Regolamento per il Premio CESE 2021, Informativa sulla protezione dei dati personali, Dichiarazione sull’onore relativa ai criteri di esclusione e di ammissibilità

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here