Le conclusioni del Consiglio UE Economia e Finanza sulle sfide derivanti dall’invecchiamento della popolazione

21

Il 18 giugno 2021 il Consiglio dell’Unione europea ha approvato conclusioni sulle sfide in materia di sostenibilità di bilancio derivanti dall’invecchiamento della popolazione nonché le conclusioni della relazione 2021 sull’invecchiamento demografico elaborata dalla Commissione.

Secondo la relazione, entro il 2070 vi sarà una diminuzione del rapporto numerico tra persone in età lavorativa e persone di età superiore ai 65 anni. Ciò significa che nel lungo periodo il PIL dei paesi europei potrà crescere solo sulla base della produttività del lavoro.

Il Consiglio invita gli Stati membri a far fronte alla spesa pubblica connessa all’invecchiamento (pensioni e assistenza sanitaria), aumentando i tassi di occupazione, affrontando il divario di genere nel mercato del lavoro e adeguando i sistemi pensionistici, sanitari e di assistenza a lungo termine. Ribadisce infine l’importanza delle opportunità di riforma e di investimento offerte dal dispositivo per la ripresa Next Generation EU in questo settore.

Per approfondire: il comunicato del Consiglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here