Fondo dell’UE per l’innovazione: nuovo invito a presentare progetti

92

Proseguono gli investimenti nella ricerca per la decarbonizzazione

La Commissione europea ha recentemente pubblicato il terzo invito a presentare progetti nell’ambito del Fondo dell’UE per l’innovazione. 

Il Fondo è uno dei principali strumenti messi a disposizione dall’UE per finanziare progetti di ricerca in grado di contribuire alla transizione verso il target “Emissioni zero” previsto per il 2050.

Finanziato dalla vendita delle quote di emissione nell’ambito del sistema ETS, il Fondo ha già sovvenzionato 24 progetti con una dotazione complessiva di 2,9 miliardi di euro.

Il nuovo bando, forte di una dotazione di 3 miliardi di euro, è destinato a finanziare:

  • progetti di decarbonizzazione generale, vertenti sullo sviluppo delle fonti rinnovabili, di strumenti di cattura e stoccaggio del carbonio, carburanti a bassa intensità e soluzioni per industrie ad alta intensità energetica – dotazione pari a 1 miliardo;
  • progetti di elettrificazione nell’industria e per l’idrogeno, volti alla sostituzione dei fossili nei processi industriali e alla produzione e utilizzo di idrogeno rinnovabile – dotazione pari a 1 miliardo;
  • fabbricazione di tecnologie pulite, in particolar modo nel campo delle rinnovabili, dello stoccaggio dell’energia e delle pompe di calore – dotazione da 0,7 miliardi;
  • progetti pilota di medie dimensioni attraverso i quali sperimentare tecnologie pionieristiche o rivoluzionarie nei diversi ambiti di intervento del fondo – dotazione da 0,3 miliardi.

Le proposte potranno essere presentate sino al 16 marzo 2023.

Per approfondire: il comunicato della Commissione europea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here