Consiglio informale in previsione del Vertice di giugno

724

Il 27 e il 28 maggio, a Klosterbeuburg, nei pressi di Vienna, si è tenuta una riunione informale dei ministri degli Esteri dell’Unione europea voluta dalla Presidenza austriaca nell’ottica di preparare i lavori per il Vertice dei Capi di Stato e di governo del 15 e 16 giugno, consacrato al rilancio del processo costituzionale a un anno dalla «pausa di riflessione» iniziata con la mancata ratifica della Costituzione da parte di Francia e Olanda. I ministri degli Esteri hanno tendenzialmente convenuto sulla necessità   di prolungare il periodo di riflessione, senza fissare delle scadenze precise ma dando mandato alle prossime presidenze del Consiglio di rimettere in marcia il processo di ratifica: tutti guardano soprattutto alla Germania, che presiederà   il Consiglio dei ministri nel primo semestre del 2007, e che, per bocca del suo ministro degli Esteri Frank Steinmeier ha già   annunciato una proposta «solida», che secondo alcuni dovrebbe essere sottoposta a un referendum su scala europea in concomitanza con le elezioni del Parlamento nel 2009.
Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here