Bilancio dell’UE e ambiente: due nuovi siti web europei

1608

La Commissione europea ha aperto due nuovi siti web dedicati a temi importanti nel rapporto tra istituzioni e cittadini e soprattutto centrali in prospettiva futura: la destinazione del budget comunitario e la questione ambientale, con particolare attenzione al problema dello strato d’ozono.
Il sito dedicato al bilancio europeo intende informare i cittadini sui programmi di spesa stabiliti nell’ambito di un accordo tra Parlamento, Consiglio e Commissione che attualmente riguarda il periodo 2007-2013. Ma è intenzione della Commissione raccogliere anche le opinioni di cittadini ed esperti su quelle che ritengono dovrebbero essere le priorità   nelle politiche europee e, di conseguenza, nell’impiego dei fondi a disposizione delle istituzioni europee.
L’altro nuovo sito lanciato dalla Commissione fornisce invece informazioni, materiali e statistiche sul grave problema del surriscaldamento del pianeta e, più specificatamente, sulla questione della protezione dello strato d’ozono. I cambiamenti climatici del pianeta sono al centro anche della prima Conferenza nazionale in corso a Roma, dov’è stato sottolineato che l’attuale finanziamento delle iniziative di contrasto e adattamento è insufficiente, mentre da qui al 2030 sarebbero necessari 30-60 miliardi di dollari all’anno, il che equivarrebbe appena allo 0,25% del Prodotto mondiale lordo.

Approfondisci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here