27 gennaio – Giornata internazionale in memoria delle vittime della Shoah

455

Come ogni anno, il 27 gennaio, anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz, si celebra la Giornata internazionale di commemorazione delle vittime dell’Olocausto.

Al riguardo, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, con la risoluzione 60/7 del 2005 ha esortato tutti gli Stati membri a commemorare la giornata della memoria e a sviluppare programmi educativi per infondere la memoria della tragedia nelle generazioni future e impedire che il genocidio si ripeta. Le Nazioni Unite si sono inoltre impegnate a rifiutare qualsiasi negazione dell’Olocausto come evento storico, totale o parziale.

L’Olocausto è stato infatti un punto fondamentale nella storia del mondo, tale da far dire a tutti i popoli “mai più”. Questo é stato il commento dell’attuale Segretario Generale dell’O.N.U., Antònio Guterres: “sarebbe un errore imperdonabile pensare all’Olocausto semplicemente come al risultato della pazzia di uno sparuto gruppo di criminali nazisti. Al contrario, l’Olocausto è stato il culmine di millenni di odio e di discriminazione verso gli Ebrei, fenomeno che ora definiamo con il nome di anti – semitismo”.

Il tema delle commemorazioni del 2019 è “Memoria dell’Olocausto: domanda e difendi i tuoi diritti umani”

Per approfondire: il portale delle Nazioni Unite

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here