La Commissione adotta il budget 2019 per gli aiuti umanitari

302

Stanziamento record per far fronte alle numerose emergenze globali

La Commissione europea ha recentemente determinato il budget preventivo per interventi e aiuti umanitari nell’anno 2019. Lo stanziamento ammonta a 1.6 miliardi di Euro, facendone la più ampia dotazione finanziaria mai prevista dall’Unione Europea per i propri progetti di assistenza umanitaria.

La quota più cospicua del budget, pari ad 860 milioni di Euro, sarà destinata ad iniziative di sostegno alla popolazione siriana, vittima di una guerra civile giunta all’ottavo anno di svolgimento.

385 milioni di Euro finanzieranno interventi di soccorso alle popolazioni coinvolte nelle numerose crisi dell’Africa subsahariana (i conflitti interni in Sud Sudan e Repubblica Centrafricana, l’epidemia di ebola in Congo, le frequenti carestie nel Sahel). In Medio Oriente 88 milioni di Euro saranno destinati all’Iraq, allo Yemen e alla Palestina.

In Asia (105 milioni di Euro), gli interventi umanitari vedranno tra i principali destinatari i Rohingya, dispersi tra Birmania e Bangladesh e la popolazione afghana. In Sud America, gli aiuti europei andranno prioritariamente a beneficio della popolazione del Venezuela, preda di una crisi economica e politica recentemente aggravatasi, e della Colombia, per la quale paiono allontanarsi le speranze di una prossima conclusione della guerra civile iniziata più di cinquant’anni orsono.

Ulteriori aiuti saranno destinati alle popolazioni che soffrono del conflitto in corso in Ucraina orientale.

Per approfondire: il comunicato della Commissione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here