Vittime di violenza: protezione a livello europeo

1005

Grazie ad una risoluzione approvata mercoledì dal Parlamento europeo, le vittime di stalking, molestia o violenza di genere o domestica che hanno ottenuto protezione in uno Stato membro potranno usufruire di una protezione equivalente se si trasferiscono o viaggiano in un altro Stato, senza dover adempiere a nuove formalità nel Paese di trasferimento.

La nuova norma di diritto civile completa la direttiva in materia penale sull’Ordine di protezione europeo (OPE) che già assicura una protezione analoga nell’ambito del diritto penale, coprendo le minacce all’integrità fisica e psichica delle persone, comprese le minacce alla libertà personale, alla sicurezza e all’integrità sessuale.

Il regolamento, approvato con 602 voti a favore, 23 contrari e 63 astensioni, si applicherà direttamente in tutti gli Stati membri a decorrere da gennaio 2015, dopo che il Consiglio dei Ministri l’avrà approvato. La Danimarca non parteciperà.

Per saperne di più

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here