Venerdì 25 novembre: Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne

59

Si celebra oggi, venerdì 25 novembre, la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

Sin dal 1981, gli attivisti che si battono per i diritti delle donne hanno individuato la data del 25 novembre per celebrare iniziative contro la violenza di genere, in memoria dell’assassinio di tre delle quattro sorelle Mirabal, attiviste dominicane impegnate nella lotta contro il dittatore Trujillo e uccise da sicari di quest’ultimo nello stesso giorno del 1960.

Già nel 1979 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite aveva adottato la Convenzione per l’eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne (CEDAW), seguita dalla Dichiarazione sull’eliminazione della violenza contro le donne (risoluzione 48/104 del 20 December 1993), dalla risoluzione 54/134 – che ha ufficialmente riconosciuto il 25 novembre quale giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne – e dalla campagna del Segretariato Generale ONU “UNiTE to End Violence against Women”, lanciata nel 2008.

Nonostante gli sforzi, il cammino verso l’eliminazione della violenza contro le donne si presenta ancora decisamente lungo e impervio, come dimostrano alcuni dati particolarmente significativi:

  • solo 2 Paesi su 3 nel mondo hanno messo fuorilegge la violenza domestica;
  • 37 Paesi prevedono ancora l’istituto del matrimonio riparatore che protegge gli stupratori dalle conseguenze penali dell’atto commesso nel caso in cui sposino la vittima della violenza;
  • 49 Paesi non tutelano le donne dagli episodi di violenza domestica;

Risulta, inoltre, che la pandemia 2020-2021 abbia ulteriormente aggravato il fenomeno, considerando che:

  • il 45% delle donne ha riportato di aver subito episodi di violenza;
  • 7 donne su 10 ritengono che gli abusi fisici o verbali da parte dei partner siano diventati più frequenti;
  • 6 donne su 10 ritengono che il fenomeno delle molestie sessuali in luoghi pubblici si sia aggravato.

In occasione dell’edizione di quest’anno, la campagna “UNiTE to End Violence against Women” prevede 16 giorni di continue iniziative di sensibilizzazione sul tema che si concluderanno nella giornata internazionale dei diritti umani, il 10 dicembre. 

L’obiettivo è quello di mobilitare la popolazione globale e coinvolgerla negli sforzi per prevenire e contrastare la violenza di genere, sostenendo i movimenti femministi nel mondo. 

Per approfondire: la giornata sul portale delle Nazioni Unite

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here