Consiglio europeo per l’innovazione: nuovi investimenti azionari in start-up innovative

31

Il Consiglio europeo per l’innovazione (CEI) ha recentemente annunciato la prossima realizzazione dei primi investimenti azionari a beneficio di start-up innovative europee nell’ambito del Fondo CEI.

Il Fondo costituisce lo strumento attraverso il quale il CEI realizza il proprio programma “Acceleratore”, volto a sostenere la crescita di start-up e PMI ad alto contenuto innovativo e tecnologico attraverso l’erogazione di innovazioni (fino a 2,5 milioni di euro) e investimenti azionari (fino a 15 milioni di euro), a cui si aggiungono servizi di accompagnamento nel percorso di crescita con messa a disposizione di competenze, investitori e altre figure chiave. 

Recentemente riformato, il Fondo CEI ha già individuato, a partire da giugno 2021, 313 imprese da sostenere, sottoscrivendo 185 convenzioni ed erogando 680 milioni di euro in sovvenzioni. 

L’ultimo annuncio prevede 35 decisioni di investimento azionario nell’ambito del programma di ricerca e sviluppo Orizzonte Europa, per un totale di 190 milioni di euro. 

Due imprese hanno già sottoscritto accordi di investimento:

  • Apix Analytics, che ha realizzato il primo analizzatore universale miniaturizzato per i gas rinnovabili;
  • Lattice Medical, che sta lavorando allo sviluppo di un processo di ricostruzione mammaria utilizzando tessuti delle pazienti coinvolte.

Per approfondire: il comunicato della Commissione europea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here