Un’Europa più forte in un mondo di sfide

75

La presidenza croata del Consiglio dell’UE del primo semestre 2020 traccia le linee guida del suo programma

Dal 1° gennaio al 30 giugno 2020 la Presidenza del Consiglio dell’UE sarà esercitata, per la prima volta, dalla Croazia e il suo programma si concentrerà, in particolare, su quattro temi:
• Un’Europa che si sviluppa, attraverso la digitalizzazione della sua agenda, gli investimenti in ricerca e innovazione e la maggiore diffusione di benessere all’interno dei territori europei, attuando misure che rispettino le esigenze di tutti i paesi membri e le norme ambientali;
• Un’Europa che collega, sviluppando le infrastrutture energetiche, digitali e dei trasporti e l’interconnessione tra gli stati membri, legando tra di loro i suoi cittadini attraverso la cultura, l’educazione e lo sport, per stare al passo con un mondo che sta diventando sempre più connesso;
• Un’Europa che protegge, provvedendo ad un aumento dei controlli effettivi alle frontiere esterne, cercando di trovare una soluzione al problema dell’immigrazione, con l’obiettivo di essere, come Unione Europea, un’area di libertà, giustizia e sicurezza, fondata sulla condivisione di valori comuni e sulla democrazia;
• Un’Europa influente, che possa promuovere nel mondo i propri valori, i propri interessi e il multilateralismo, con il miglioramento delle capacità e degli strumenti volti a implementare iniziative comuni e condivise dagli stati membri; un’UE che affermi la sua credibilità nel panorama delle relazioni internazionali anche grazie alla sua carismatica gestione del proprio “vicinato” e con il perseguimento di una politica di allargamento credibile ed efficace.


La Presidenza croata del Consiglio dell’UE è l’ultima del “trio”, composto da questa presidenza e dalle precedenti rumena e finlandese, un sistema che, entrato in vigore con il trattato di Lisbona del 2009, fissa obiettivi a lungo termine e prepara un programma comune che contiene i temi che verranno trattati dal Consiglio dell’UE nei seguenti 18 mesi di presidenza del “trio” (ogni presidenza resta in carica per sei mesi).

Per saperne di più: il comunicato del Consiglio dell’UE e il programma della presidenza croata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here