Una tassa sui grandi patrimoni per finanziare la transizione ecologica e sociale: registrata una nuova ICE

53

La “transizione verde”, ossia l’insieme delle misure che si stanno rendendo indispensabili per far fronte ai cambiamenti climatici in atto, richiede un’ingente mole di risorse per essere pienamente attuata. 

Una nuova Iniziativa dei cittadini europei (ICE) mira a individuare una delle possibili fonti di tali risorse: “Tassare i grandi patrimoni per finanziare la transizione ecologica e sociale” punta infatti ad ottenere la creazione di una tassa europea sui grandi patrimoni allo scopo di sostenere la lotta contro i cambiamenti climatici e le disuguaglianze che questi contribuiranno ad inasprire. 

L’iniziativa ha superato il vaglio formale della Commissione europea; i promotori avranno ora sei mesi per dare il via alla raccolta di firme; quest’ultima, a sua volta, dovrà riuscire ad ottenere, nell’arco di un anno, un milione di sottoscrizioni di cittadini provenienti da almeno 7 diversi Paesi UE. L’eventuale conseguimento di tale obiettivo obbligherà la Commissione europea a dare riscontro alla proposta, decidendo se implementarla o meno e motivando la decisione assunta.

Per approfondire: il comunicato della Commissione europea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here