Un unico fondo per le politiche in materia di giustizia, diritti e valori

204

La proposta della Commissione per semplificare i programmi nel nuovo QFP 2021-2027

Coerentemente col dichiarato obiettivo di semplificare gli strumenti finanziari dell’Unione, la Commissione europea ha proposto, nell’ambito del nuovo Quadro finanziario pluriennale, l’accorpamento dei programmi “diritti” e “valori” e l’introduzione di un fondo unico condiviso con il programma “giustizia”.

Tale accorpamento permette la riunificazione in capo ad un unico programma delle azioni riconducibili al settore “cittadinanza”, nel quale rientrano, tra le altre, le attività di formazione in merito alle politiche europee, lo sviluppo di reti transnazionali per lo sviluppo delle politiche europee e le azioni di sostegno alle associazioni della società civile impegnate nella promozione dei diritti e della partecipazione democratica.

Per il nuovo fondo la Commissione ha previsto una dotazione pari a 947 milioni di Euro per l’intero settennato.

 

Per approfondire: il comunicato della Commissione

LASCIA UN COMMENTO