Uguaglianza LGBTIQ: la prima strategia dell’UE

210

L’uguaglianza e la non discriminazione sono valori e diritti fondamentali nell’UE, sanciti dai trattati e dalla Carta dei diritti fondamentali. In linea con l’annuncio della presidente von der Leyen nel suo discorso sullo stato dell’Unione 2020, la Commissione europea ha presentato la prima strategia dell’UE per l’uguaglianza delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender, non binarie, intersessuali e queer (LGBTIQ).
Nonostante i progressi degli ultimi anni, secondo l’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali (FRA), la discriminazione nei confronti delle persone LGBTIQ persiste e il 43% dichiara di sentirsi discriminato.

Azioni a favore dell’uguaglianza delle persone LGBTIQ nel periodo 2020-2025
La strategia definisce una serie di azioni mirate, suddivise in quattro pilastri principali.
Lotta alla discriminazione. La relazione sull’applicazione della direttiva sulla parità di trattamento in materia di occupazione sarà pubblicata entro il 2022 ed includerà misure giuridiche e finanziarie.
Garantire la sicurezza. Nel 2021 la Commissione presenterà un’iniziativa volta ad estendere l’elenco dei reati dell’UE ai crimini d’odio, compreso l’incitamento all’odio omofobico.
Protezione dei diritti delle famiglie arcobaleno. La Commissione presenterà un’iniziativa legislativa sul riconoscimento reciproco della genitorialità in situazioni transfrontaliere.
Uguaglianza nel mondo. La Commissione sosterrà azioni a favore dell’uguaglianza nell’ambito dello strumento di vicinato, cooperazione allo sviluppo e cooperazione internazionale (NDICI), dello strumento di assistenza preadesione (IPA) e del Fondo Asilo e migrazione.

Prossime tappe
Gli Stati membri sono incoraggiati a basarsi sulle migliori pratiche esistenti e a sviluppare i propri piani d’azione. La Commissione europea monitorerà regolarmente la loro attuazione e presenterà una revisione intermedia nel 2023.

Per saperne di più: un’Unione dell’uguaglianza: la Commissione presenta la prima strategia dell’UE per l’uguaglianza delle persone LGBTIQ

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here