Sabato 21 maggio – Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo

620

Il 21 Maggio si celebra in tutte le Nazioni la Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo. Questa giornata è stata istituita durante l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel Dicembre 2002. 

La celebrazione è guidata dall’UNESCO che attraverso varie iniziative si pone l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini in merito ai temi della tutela e della promozione delle diverse espressioni culturali, offrendo a tutti l’opportunità di approfondire le proprie conoscenze in merito ai valori della diversità culturale. 

Quattro sono gli obiettivi stabiliti nell’Ottobre 2005 dalla Convenzione dell’UNESCO in merito ai temi della tutela e della promozione delle diverse espressioni culturali; tra questi troviamo: la promozione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, l’integrazione della cultura all’interno dei piani di sviluppo sostenibile, l’incremento di beni, servizi culturali nonché l’aumento di professioni in ambito culturale.

Molte sono le ragioni per cui è necessario tutt’oggi ricordare e celebrare la diversità culturale che fa parte della nostra vita quotidiana e si inserisce in ogni ambito della società, dalla politica all’economia, dalla comunicazione alla religione. La diversità culturale è infatti una risorsa fondamentale per lo sviluppo economico di un paese e costituisce allo stesso tempo un elemento arricchente per la società da un punto di vista intellettuale, emotivo e spirituale. 

Le diverse espressioni culturali non costituiscono solamente un’enorme ricchezza per tutti i Paesi, ma rappresentano anche uno dei fattori fondamentali all’interno del dialogo interculturale per il raggiungimento della pace e dello sviluppo sostenibile di tutte le Nazioni del mondo; si stima infatti che tre quarti dei conflitti mondiali abbiano una dimensione culturale. E’ quindi necessario colmare tempestivamente il divario tra le culture e contrastare l’odio, al fine di garantire la pace, la stabilità e lo sviluppo.

Questo intervento è in parte possibile grazie al lavoro delle organizzazioni internazionali oltre alle convenzioni culturali, che forniscono una solida base per la promozione della diversità culturale e si impegnano attivamente per creare un dialogo continuo tra le diverse culture, indispensabile per conseguire il raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile elencati nell’agenda 2030 dell’Onu. Un’altro importante apporto per il conseguimento del rispetto e della comprensione reciproca tra le diverse culture, è dato dall’uso innovativo dei media e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione che hanno agevolato il dialogo tra le diverse civiltà e le culture.
Per approfondire: 21 maggio – Giornata mondiale per la diversità culturale, per il dialogo e lo sviluppo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here