Rispetto del diritto dell’UE: vantaggi per i cittadini

109

Giovedì 13 ottobre la Commissione europea ha adottato una comunicazione sull’applicazione del diritto dell’UE in cui vengono esposte le attività volte a garantire che il diritto dell’UE sia rispettato e che i cittadini e le imprese possano beneficiare degli stessi diritti in tutta l’Unione. 

La Commissione ha elaborato una serie di misure a sostegno degli Stati membri, tra cui orientamenti pratici, finanziamenti e monitoraggi, che contribuiscano a impedire il verificarsi di violazioni del diritto dell’Unione. Al contempo, qualora il diritto dell’UE non venga rispettato o sia violato, sono previste azioni legali che portino all’apertura di procedure di infrazione.

Per assicurare che i cittadini e le imprese dell’UE godano quanto prima dei benefici riconosciuti da norme stabilite di comune accordo è fondamentale che gli Stati membri attuino e applichino il diritto dell’UE in modo completo, rapido e coerente. 

Le principali aree di lavoro su cui si baseranno le attività della Commissione, volte a rafforzare le basi giuridiche e democratiche dell’UE, saranno le relazioni annuali sullo Stato di diritto, il piano d’azione per la democrazia europea e la strategia rinnovata per l’attuazione della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea.

Contestualmente verrà portata avanti, tra le istituzioni europee e gli Stati membri, una valutazione ponderata finalizzata a garantire l’utilizzo dei migliori strumenti di applicazione del diritto nello spazio europeo.

Per approfondire: il comunicato della Commissione Europea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here