Registrata una nuova iniziativa dei cittadini europei sui disturbi di apprendimento

48

La Commissione ha deciso di registrare un’iniziativa dei cittadini europei dal titolo “Focus sui disturbi specifici di apprendimento a livello UE“.
L’iniziativa mira a facilitare l’accesso all’istruzione delle persone affette da disturbi specifici di apprendimento (come la dislessia, la discalculia e la disgrafia). Gli organizzatori giudicano preoccupante la discrepanza che si osserva attualmente fra le definizioni dei disturbi di apprendimento, tra i diversi metodi per accertarli e l’assistenza prestata nei singoli Stati membri alle persone che ne sono affette. Pertanto, chiedono alla Commissione di presentare una proposta di orientamenti comuni su come individuare e gestire questi disturbi. L’obiettivo è quello di migliorare l’integrazione nel sistema educativo di chi ne soffre. L’iniziativa invita la Commissione a contribuire in modo significativo alla ricerca su questi disturbi.
Se, nei prossimi sei mesi, gli organizzatori riusciranno a raccogliere un milione di firme in almeno sette Stati membri, la Commissione sarà tenuta a reagire. In tal caso, potrà decidere se dare o meno seguito alla richiesta, giustificando la decisione.

Per saperne di più: Registrata una nuova iniziativa dei cittadini europei sui disturbi di apprendimento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here