Pubblicato il Report sugli aiuti europei ai rifugiati in Turchia

317

È stato da poco pubblicato il terzo report annuale sugli aiuti europei per i rifugiati in Turchia che mostra il lavoro svolto dall’Unione europea in tale ambito.

Il progetto “EU Facility for Refugees in Turkey” è nato nel 2015 con un budget complessivo di 6 miliardi di euro, di cui 3 miliardi destinati al periodo 2016-17 e altri 3 per il 2018-19. Cifre importanti per un budget che deve essere impiegato per il miglioramento delle condizioni dei rifugiati in Turchia, con interventi per i bisogni primari delle persone, per le cure mediche, per l’educazione.

Emerge, dunque, dal raporto, come siano stati raggiunti importanti obiettivi sul piano umanitario, con 45 progetti sui bisogni primari, la protezione, l’educazione e la salute. Importanti risultati sono riscontrabili, in particolare, nel settore educativo, in quello sanitario e socio-economico. Si possono contare 400.000 studenti e 19.000 insegnanti e amministratori formati nell’ambito del progetto. In ambito sanitario, 2.500 componenti dello staff medico con 178 centri di cura per migranti.

Si sottolinea anche, come emerge dal report, che la seconda tranche di denaro per l’attuale periodo è ben avviato con 1.2 miliardi di euro già spesi e altri 450 milioni già contrattati per i prossimi interventi.

PER APPROFONDIRE:

Il Comunicato stampa della Commissione

Il testo integrale del Report

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here