Progressi verso l’Unione dell’Energia

985

Lunedì 8 giugno, in occasione del Forum pentalaterale dell’energia sono stati siglati alcuni documenti importanti per il rafforzamento del mercato unico energetico con la firma di una dichiarazione politica per la cooperazione regionale, della seconda dichiarazione politica del Forum e con un Memorandum relativo alla regione del Baltico.

Germania, Danimarca, Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Francia, Lussemburgo, Belgio, Paesi Bassi, Svezia, Svizzera e Norvegia hanno siglato la Dichiarazione politica per la cooperazione regionale sulla sicurezza dell’approvvigionamento di energia elettrica, con la quale si  impegnano a coordinare le politiche energetiche nazionali di sicurezza dell’approvvigionamento, a fare un uso più efficiente delle reti elettriche esistenti e a promuovere una maggiore integrazione delle energie rinnovabili nei mercati nazionali.

È stata, inoltre, siglata la seconda dichiarazione politica nell’ambito del forum pentalaterale sull’energia; i Paesi firmatari Austria, Belgio, Francia, Germania, Lussemburgo e Paesi Bassi hanno così inteso dare continuità al loro impegno (iniziato nel 2005) per un dialogo regionale in tema di sicurezza dell’approvvigionamento, integrazione e flessibilità del mercato, con particolare attenzione alle condizioni degli scambi transfrontalieri. I firmatari della Dichiarazione si sono anche impegnati a lavorare per l’individuazione di una metodologia comune di valutazione dei rischi in materia di sicurezza dell’approvvigionamento a livello regionale.

Infine, è stato firmato da Estonia, Finlandia, Germania, Lettonia, Lituania, Polonia, Svezia e Norvegia (la Danimarca firmerà in una fase successiva) un Memorandum di intesa sul rafforzamento del piano d’interconnessione del mercato energetico del Baltico (Baltic Energy Market Interconnection Plan, BEMIP), istituito nell’ottobre 2008 con lo scopo di porre fine all’isolamento energetico della regione del Mar Baltico per integrarla pienamente nei mercati dell’energia dell’UE e successivamente ampliato a temi quali l’efficienza energetica, le energie rinnovabili e la sicurezza dell’approvvigionamento.

Approfondisci 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here