Premio Sacharov: pensare e agire è libertà

175

Assegnato il premio Sacharov 2019 a Ilham Tothi

Il Premio Sacharov – istituito nel 1988 in onore del fisico e dissidente sovietico Andrej Sacharov – viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo a persone o organizzazioni che si battono attivamente per i diritti umani e le libertà fondamentali. Quest’anno il Parlamento ha deciso di conferire il premio a Ilham Tohti, economista uiguro che ha deciso di dedicare la sua vita alla lotta per i diritti della sua minoranza etnica in Cina.

Gli uiguri sono un’etnia turcofona e di religione islamica che vive nell’area nord occidentale della Cina e che per decenni ha cercato di ottenere una propria indipendenza. Gli Uiguri non hanno mai smesso di lottare, malgrado la repressione da sempre esercitata dalla Cina nei loro confronti.

Nonostante la situazione delicata, il vincitore del premio Sacharov Ilham Tothi ha dedicato la sua vita a battersi per i diritti della sua minoranza, atto che lo portò ad essere condannato all’ergastolo nel 2014 con l’accusa di separatismo.

Nonostante la richiesta da parte del Parlamento europeo di un immediato rilascio, Tohti è ancora in prigione, ma resta comunque uno dei maggiori sostenitori del dialogo pacifico e della riconciliazione.

Il 18 dicembre a Strasburgo si terrà la cerimonia di premiazione.

Per saperne di più: il comunicato del Parlamento Europeo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here