Obiettivo: rilanciare l’occupazione nell’Ue

983

Nella giornata del 5 settembre la commissione per gli Affari sociali ha approvato, con 34 voti favorevoli e 2 contrari, l’intesa raggiunta lo scorso luglio con il Consiglio UE: un programma da 815 milioni di euro per rilanciare l’occupazione in Europa.Si intende così andare a rafforzare e ampliare tre strumenti comunitari già esistenti, per coprire il periodo 2014-2020. Il 61% dei fondi disponibili sarà convogliata nel programma “Progress”, per lo sviluppo di politiche comuni riguardanti l’occupazione, l’inclusione sociale e la parità di genere. Il 21% delle risorse andrà in favore di uno strumento di microfinanziamento che mira a prestare piccole somme di denaro per consentire ai disoccupati o alle persone che rischiano di perdere il lavoro di creare le proprie aziende.

Il rimanente 18% dei fondi UE sarà destinato al programma “Eures” sull’occupazione, e andrà a finanziare progetti di mobilità e apprendimento in tutta Europa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here