L’UE lancia il programma “Europa globale – diritti umani e democrazia”

131

In concomitanza con il Summit per la Democrazia e alla vigilia della Giornata dei Diritti Umani, l’Unione Europea ha lanciato il programma 2021-2027 “Europa globale – diritti umani e democrazia” finanziato con 1,5 miliardi di euro, che ha come obiettivo la promozione e la protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, della democrazia e dello stato di diritto attraverso il sostegno delle organizzazioni civili e dei difensori dei diritti umani in tutto il mondo. Il programma inoltre darà supporto al giornalismo e ai media indipendenti, difendendo la libertà di espressione, oltre a analizzare le opportunità e i rischi legati al digitale e alle nuove tecnologie.

Il programma, parte del più vasto strumento di vicinato, cooperazione allo sviluppo e cooperazione internazionale, si presenta come il più importante dispositivo europeo nella difesa dei diritti umani, in quanto copre anche questioni globali come i cambiamenti climatici e la degradazione ambientale, il digitale, le nuove tecnologie e la pandemia da Covid-19. Vede cinque priorità principali:

  • La protezione degli individui: abolizione della tortura e della pena di morte, raggiungimento di condizioni di lavoro adeguate, abolizione del lavoro minorile e garanzia di un ambiente di vita sicuro, pulito e salutare.
  • La costruzione di società resilienti, inclusive e democratiche: sostegno alle democrazie e all’integrità dei processi elettorali.
  • La promozione di un sistema globale per i diritti umani e la democrazia: alleanze strategiche con alcuni attori chiave, come l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, la Corte penale internazionale, istituzioni nazionali e regionali per i diritti umani.
  • La salvaguardia delle libertà fondamentali, sfruttando le opportunità e le sfide del digitale e delle nuove tecnologie: creare e mantenere un ambiente che rispetti pienamente le libertà fondamentali sia online che offline
  •  Il conseguimento degli obiettivi attraverso la cooperazione con Istituzioni internazionali per la promozione di un sistema globale per la democrazia e i diritti umani.

Per saperne di più: il comunicato della Commissione europea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here