Linee guida sugli aiuti umanitari in Siria, nonostante le sanzioni

18

La nota della Commissione fornisce indicazioni su come garantire aiuti umanitari collegati al Covid-19 a nazioni soggette a sanzioni da parte dell’UE.

La Nota Orientativa (uno strumento che aiuta a rispondere a diversi quesiti posti alla Commissione riguardo alla fornitura di assistenza medica ai paesi sotto sanzione europea) sulla Siria, pubblicata il 12 maggio scorso, è la prima guida dettagliata su queste tematiche, ma presto ne verranno presentate altre riguardanti altre nazioni sottoposte a sanzioni, come Yemen, Somalia e Corea del Nord.

Le sanzioni dell’UE sono uno strumento di politica estera che mira a sostenere e a salvaguardare valori fondamentali e universali, come la pace e la sicurezza internazionale, il diritto internazionale, la democrazia e i diritti umani ; vengono applicate ad attori che mettono in pericolo questi valori, cercando di evitare conseguenze negative per la popolazione civile . In questo momento, l’UE ha attualmente circa 40 diversi regimi di sanzioni.

Tuttavia, le sanzioni europee prevedono esenzioni umanitarie, in linea con gli obblighi del diritto internazionale. Per questo motivo, in questo delicato momento storico, la Commissione europea fornisce linee guida per facilitare il compito degli operatori umanitari (sia pubblici che privati), chiarendo le responsabilità e i processi dei rifornimenti e accelerandone la canalizzazione verso il luogo d’interesse.

Per saperne di più: il comunicato della Commissione, la Nota Orientativa, la mappa delle sanzioni dell’UE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here