L’Europa investe nell’istruzione superiore e nelle università per una maggiore cooperazione transnazionale

111

Il settore dell’istruzione e delle università rappresenta, oggi più che mai, un pilastro fondamentale per la società europea, in quanto punto di raccordo tra istruzione, ricerca e innovazione. A questo fine sono state adottate due nuove iniziative per le università e per l’istruzione superiore a livello europeo.

La prima è una strategia per le università europee che permetterà agli istituti di adattarsi all’evoluzione delle condizioni dell’UE in modo da contribuire alla ripresa e alla resilienza del continente. La strategia prevede una serie di azioni che sono volte al raggiungimento di quattro obiettivi: il rafforzamento della dimensione europea nel campo dell’istruzione e della ricerca, il consolidamento del ruolo delle università in uno sviluppo di qualità di competenze riguardo alle esigenze future dell’Unione, il rafforzamento degli strumenti necessari per lo studio di una transizione verde e digitale e un rafforzamento degli istituti quali motori della leadership dell’UE a livello mondiale.

La seconda iniziativa è una proposta della Commissione che riguarda la costruzione di ponti per una collaborazione più stretta fra istituti d’istruzione superiore europei agevolando attività e programmi transnazionali e congiunti, con programmi e diplomi messi in comune. Per rafforzare questa iniziativa sono state messe in campo quattro iniziative faro da applicare entro il 2024:

  • Raggiungere le 60 Università europee, grazie anche ai finanziamenti per il programma Erasmus+, stabilendo una cooperazione a lungo termine istituendo campus interuniversitari europei, per agevolare la mobilità e gli scambi di conoscenze.
  • L’elaborazione di uno statuto giuridico per le alleanze degli istituti di istruzione superiore con un progetto Erasmus+ a partire dal 2022.
  • La creazione di un diploma europeo comune che riconosca il valore delle esperienze transnazionali nel titolo di istruzione superiore conseguito dagli studenti.
  • Il potenziamento dell’iniziativa relativa alla carta europea dello studente introducendo l’identificativo univoco di studente europeo.

Per saperne di più: il comunicato della Commissione europea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here