Innobarometro 2014: la scarsità di risorse finanziarie ostacola la commercializzazione delle innovazioni

927

Secondo “Innobarometro 2014”, il sondaggio annuale pubblicato dalla Commissione Europea e realizzato per pervenire a una migliore comprensione delle opinioni e degli atteggiamenti delle imprese dell’UE nei confronti del ruolo del sostegno pubblico alla commercializzazione delle innovazioni, il principale ostacolo alla commercializzazione di prodotti o servizi innovativi è rappresentato dalla scarsità di risorse finanziarie.

Il sondaggio conferma il ritardo UE rispetto agli altri leader mondiali non tanto nell’innovazione in generale, quanto nella sua commercializzazione.

Dai dati emerge che due imprese su tre (66%) hanno introdotto almeno un’innovazione nel periodo successivo al gennaio 2011: si tratta in prevalenza di servizi (38%) o prodotti innovativi (37%); mentre per quattro imprese su dieci l’innovazione dei prodotti e dei servizi ha inciso significativamente sul fatturato (per un ammontare del 25%).

Centrale per lo sviluppo dell’innovazione è il ruolo del management e dei dipendenti che svilupperebbero anche una più alta propensione alla collaborazione con altri soggetti (partner) o allo sviluppo di un rapporto con la propria clientela basato sulla condivisione di obiettivi di qualità e di distribuzione del prodotto/servizio.

Risulta ancora molto scarso il sostegno economico dato dalle risorse pubbliche alle imprese innovative: la maggior parte delle imprese (91%) dichiara di non aver ricevuto sostegno pubblico per ricerca e sviluppo o per altre attività connesse all’innovazione nel periodo successivo al gennaio 2011.

Il tema del finanziamento pubblico all’innovazione è cruciale: circa la metà degli imprenditori intervistati che hanno dichiarato di avere ricevuto un sostegno pubblico all’innovazione (49%), lo hanno definito inefficace e anche i sostegni ricevuti per la commercializzazione sono ritenuti non importanti per la stragrande maggioranza delle imprese (67%).

L’assenza di risorse finanziarie è il problema principale riscontrato nella commercializzazione di prodotti o servizi innovativi (68%), seguito dalla difficoltà di un mercato dominato da concorrenti affermati (64%) e dal costo o dalla complessità della conformità legislativa o normativa (62%).

Nel periodo successivo al gennaio 2011 quasi un’impresa su cinque (18%) ha vinto almeno un appalto pubblico. Tra le imprese che hanno vinto un appalto pubblico, poco più di un terzo ha fornito prodotti o servizi innovativi nell’ambito del contratto in questione.

Clicca qui per saperne di più

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here