Il resoconto dell’ultimo Consiglio europeo

637

Il 13 e 14 dicembre scorso il Consiglio europeo ha lavorato su alcuni temi cruciali per il presente e il futuro prossimo dell’Unione Europea.

Ha lavorato sul bilancio a lungo termine dell’UE per il periodo 2021 – 2027. C’è stato uno scambio di opinioni con l’obiettivo di raggiungere un accordo al Consiglio europeo dell’autunno 2019.

Altro argomento di discussione sono state le relazioni esterne, in particolare è stato preparato il vertice con la Lega degli Stati arabi del prossimo febbraio, è stata presa la decisione di rinnovare le sanzioni economiche alla Russia, è stato discusso il voto favorevole del Parlamento all’accordo commerciale con il Giappone e la situazione nello stretto di Kerch e nel Mar d’Azov.

Altro tema delicato su cui si è lavorato è la situazione Brexit, per la quale si è tenuta una riunione straordinaria del Consiglio in cui sono state confermate le conclusioni cui i 27 sono giunti lo scorso 25 novembre, con l’approvazione dell’accordo di recesso da intendersi non rinegoziabile.

Ancora, si è chiesto di continuare a portare avanti l’agenda per il mercato unico, rinviando la discussione più approfondita nella primavera 2019.

Si è chiesto di sviluppare ulteriormente la politica migratoria esterna dell’UE e di concludere i negoziati su guardia di frontiera e costiera europea.

Appena conclusa la COP 24 di Katowice, i leader europei si riuniranno nella prima metà del 2019 per presentare una strategia a lungo termine in tema di cambiamenti climatici.

Ulteriori temi di discussione sono stati la disinformazione per attuare un piano congiunto contro di essa; la lotta al razzismo e la xenofobia; le consultazioni dei cittadini; infine è stata adottata una dichiarazione di approvazione della relazione dell’Eurogruppo sull’Unione Economica e Monetaria

Per approfondire: Conclusioni del Consiglio europeo, 13-14.12.2018, Conclusioni del Consiglio europeo (Articolo 50), 13.12.2018, Osservazioni del presidente Donald Tusk a seguito delle riunioni del Consiglio europeo e del Vertice euro 14.12.2018

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here