Un accordo politico sull’iniziativa civica europea

319

Il 12 dicembre il Parlamento europeo ed il Consiglio dell’UE hanno raggiunto un accordo politico sulla proposta della Commissione volta a rivedere l’iniziativa civica europea, uno strumento che permette ad 1 milione di cittadini di almeno un quarto dei Paesi membri dell’UE di chiedere alla Commissione di sottoporre una proposta di legge per le materie di sua competenza.

L’iniziativa civica europea venne introdotta con il Trattato di Lisbona nel 2012 e nel 2017 la Commissione europea ha presentato proposte di riforma per renderla ancora più accessibile, facilitando così la partecipazione dei cittadini al processo democratico. L’iniziativa riformata darà avvio a numerose attività di supporto, consulenza, raccolta firme, sostegno e sensibilizzazione.

L’accordo provvisorio raggiunto dovrà a breve essere approvato formalmente dal Parlamento e dal Consiglio. In seguito, la nuova norma sull’iniziativa civica europea sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea ed entrerà in vigore il 1 gennaio 2020.

Per approfondire: European Commission

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here